Si terrà a Bari dal 16 novembre al 5 dicembre “Arti e Artisti del ‘900 a Bari”, il programma di eventi e visite guidate che, su un ideale percorso cittadino, celebra il XX secolo. L’iniziativa si colloca nell’ambito della prima edizione di “Novecento Rendez-Vous alla scoperta e riscoperta del XX secolo”, il progetto nazionale in programma dal 16 novembre all’8 dicembre in tante città italiane promosso .

“Arti e Artisti del ‘900 a Bari” intende valorizzare e promuovere diversi personaggi storici (poeti, pittori, architetti, politici, musicisti) che, attraverso arti come la pittura, scrittura, scultura e la poesia, rappresentano la massima espressione della cultura del ‘900 a Bari.

Ad illustrare l’iniziativa Maria Elena Toto, rappresentante dell’associazione Italia Liberty, alla presenza dell’assessora alle Culture e Turistimo Ines Pierucci.

“E’ un vero piacere – ha dichiarato l’assessora Pierucci – ospitare questa conferenza stampa proprio qui, a Palazzo di Città, perché proprio in questo edificio c’è la sala del Consiglio comunale, vero cuore dello stile liberty della città, con i suoi affreschi realizzati nei primi anni del ‘900 da Mario Prayer. Insieme con il fratello, questo artista ha affrescato anche la volta del palazzo Ateneo. Voglio ricordare, tra i più prestigiosi esponenti di questo movimento artistico, oltre Gustav Klimt, anche Duilio Cambellotti, che ha affrescato tra l’altro l’androne di un bel palazzo privato in via Dalmazia, nel quartiere Madonnella, e che presto l’amministrazione provvederà ad omaggiare. Altri esempi Liberty sono, ad esempio, l’ex teatro Margherita, i fregi del palazzo dell’Acquedotto, il teatro Kursaal Santa Lucia, che presto sarà restituito alla città grazie all’intervento della Regione. Quindi siamo grati a Italia Liberty per aver organizzato un evento che valorizzerà i gioielli architettonici della nostra città, rendendoli culturalmente più fruibili sia per i turisti che per i cittadini”.

“Oggi non solo presentiamo un evento di portata nazionale – ha detto Maria Elena Toto -, che vanta un programma molto ricco di iniziative in tante città come Torino, Milano, Firenze, Roma, Catania e Grosseto, ma soprattutto riconosciamo il valore del patrimonio della città di Bari nel percorso artistico del ‘900 premiandola come ‘best liberty city’ dell’anno”.

“A Bari l’architettura di inizio ‘900 si muove essenzialmente sul filone dell’art decò e dell’eclettismo più che del Liberty – ha spiegato in collegamento telefonico il presidente e curatore del progetto Andrea Speziali -, un percorso che ben verrà raffigurato dalle passeggiate che abbiamo organizzato lungo le vie cittadine più rappresentative, abbellite dalle opere di Prayer e di Cambellotti. Queste bellezze hanno consentito a Bari di aggiudicarsi il premio nazionale superando città come, ad esempio, Verona: un plauso quindi all’amministrazione cittadina, che ha saputo valorizzare l’architettura cittadina in tutti i suoi aspetti, e che ha reso la città una capitale del Liberty e della grande bellezza”.

Di seguito il programma degli eventi

16 novembre: Libreria Bari Ignota, Incontro letterario culturale: “Parliamo di Armando Perotti e Voluntas” con Luigi Bramato, Felice Giovine – dalle ore 10,00 alle 12,00. Ingresso libero

19 novembre: Libreria Feltrinelli “Parliamo di Alfredo Giovine e Vito De Fano” con Felice Giovine e Gigi De Santis – dalle ore 18,30 alle 19,30. Ingresso libero

21 novembre: Visita guidata “Pittori pugliesi del ‘900“ con intervento dell’artista contemporaneo Lino Sivilli presso la Galleria Davide Andriani – Antiquariato Restauro dalle ore 18,00 alle ore 20,00. Ingresso a pagamento su prenotazione

22 novembre: Chiesa San Ferdinando, concerto: “Il Novecento in musica” dalle ore 20,00 alle 21,30 a cura di Giambattista Ciliberti (clarinetto) Antonio Piccialli (pianoforte), musiche di G. Gershwin, L. Bernstein, N. Rota, A. Piazzolla. Ingresso libero

23 novembre: visita guidata mattina “Le nuove architetture del ‘900 a Bari” (Palazzo I. Scalvini con affreschi di Mario Prayer), dalle ore 10,00 alle ore 12,00 a cura della dott.ssa Maria Elena Toto, guida abilitata dalla Regione Puglia (max 30 persone, durata 2 ore). Punto di partenza Via Cairoli con angolo Via Putignani. Ingresso a pagamento su prenotazione

25 novembre: visita guidata “Bari tra le tavole di Frate Menotti” presso la Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi di Bari- Mibact Punto di ritrovo Via Oreste Pietro n 45 dalle ore 10,00 alle 13,00. Ingresso libero su prenotazione

26 novembre: visita guidata, presso Galleria Ars Toto Srl “Pittori pugliesi del ‘900” con intervento dell’artista contemporaneo Sergio Racanati dalle ore 18,00 alle 20,00. Ingresso a pagamento su prenotazione

26 novembre: URTIincontro ore 18,30 presso bar Portineria 21, presentazione cd Boundaries con la compositrice e vocalist Tiziana Felle progetto vincitore del bando “Puglia Sounds RECORDS 2019”

27 novembre: visita guidata “Bari tra le tavole di Frate Menotti” presso la Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi di Bari – Mibact. Punto di ritrovo Via Oreste Pietro n 45 dalle ore 16,30 alle 18,30. Ingresso libero su prenotazione

28 novembre: “Parliamo di Raffaele Armenise e Antonio Lanave” relatori Felice Giovine e Maria Elena Toto dalle 18,30 alle 20,00 presso la Fondazione Tatarella. Punto di ritrovo Fondazione Tatarella, Via Piccinni 97. Ingresso libero

28 novembre: ore 20,45 presso Auditorium Vallisa “Concerto BOUNDARIES” x Ensemble di 10 elementi e voce solista. Biglietto € 10,00 – ridotto € 5

29 novembre: Concerto del fisarmonicista Leonardo di Gioia, “Solo in viaggio” presso sala Beethoven Hotel Oriente dalle 19,00 alle 20,30. Ingresso a pagamento su prenotazione

30 novembre: “Bari tra oriente e occidente con danze e poesie” in collaborazione con la poetessa Anna Maria Alessandra Petrelli, Casa Mandela centro culturale e gruppo folkloristico Kalinka Russia dalle 18,30 alle 20,30 presso Sala Beethoven Hotel Oriente. Ingresso a pagamento su prenotazione

1 dicembre: Incontro letterario culturale presso l’Albergo delle Nazioni “Parliamo di Franco Casavola e il suo Futurismo musicale” con Felice Giovine, Pierfranco Moliterni dalle 18,30 alle 20,00. Ingresso a pagamento su prenotazione

2 dicembre: Presso il Museo Civico Incontro letterario culturale “Parliamo di Gino Boccasile, inventore signorine Grandi Firme”, con Felice Giovine e Gustavo Delgado dalle ore 18,30 alle 20,00. Ingresso libero

2 dicembre: URTIcanti ore 20,45 Auditorium Vallisa Concerto x violino e pianoforte DUO Ceci Biglietto € 10,00 – ridotto € 5,00

3 dicembre: Video proiezione “Umanità nascosta di Carlo Levi 16 inediti” presso l’Ars Toto Srl dalle ore 18,30 alle 20,00. Ingresso libero

4 dicembre: visita guidata “Bari tra le tavole di Frate Menotti” presso la Biblioteca Nazionale Sagarriga Visconti Volpi di Bari – Mibact dalle ore 10,00 alle 13,00, punto di ritrovo Via Oreste Pietro 45. Ingresso libero

5 Dicembre: visita guidata “Statue, Busti, Sculture nelle piazze di Bari” dalle ore 18,00 alle ore 20,00 a cura della Dott.ssa Maria Elena Toto guida abilitata della Regione Puglia max 30 persone. Durata 2 ore, punto di partenza Piazza Massari nelle vicinanze monumento Niccolò Piccinni.

Ingresso a pagamento su prenotazione.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here