Il consiglio regionale si è concluso per il venire meno del numero legale durante la discussione della proposta di legge di modifica della legge sul Piano casa, a firma dei consiglieri Fabiano Amati e Donato Pentassuglia (entrambi Pd).

Durante la discussione in Aula la maggioranza di centrosinistra si è divisa, c’è stato un lungo scontro verbale tra il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e Amati su un emendamento proposto dal consigliere regionale Domenico Santorsola. Durante il dibattito, il consigliere Pentassuglia ha abbandonato l’Aula, mentre Amati ed Emiliano hanno dato vita ad un acceso botta e risposta, con l’opposizione che ha ripetutamente invitato la maggioranza di centrosinistra a sospendere la sessione e convocare una riunione di coalizione per chiarire al proprio interno e decidere come procedere. Dopo oltre un’ora di dibattito, la sessione è stata sospesa per 15 minuti dal vicepresidente Giuseppe Longo, ma alla ripresa dei lavori la maggioranza non è stata in grado di garantire il numero legale e l’Assemblea è stata interrotta e rinviata ad altra data.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here