Cabtutela.it

Dal 19 al 23 Febbraio Bari sarà teatro dell’incontro “Mediterraneo, frontiera di pace”, che vedrà la presenza di vescovi, patriarchi e cardinali provenienti da 20 paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo e terminerà con la celebrazione eucaristica presieduta da Papa Francesco.

L’evento è stato presentato stamattina presso la Sala Prioriale della Basilica di San Nicola, alla presenza del S.E. Mons. Stefano Russo, Segretario Generale della CEI, e S.E. Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari – Bitonto, il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e il Sindaco di Bari, Antonio Decaro.

L’assemblea si articolerà secondo le modalità seguenti:
Giovedì 20 saranno inaugurati i tavoli di confronto ai quali parteciperanno i Vescovi, il tema della prima giornata sarà la consegna della fede alle generazioni future; venerdì 21 continuerà l’attività di dialogo e confronto, la seconda giornata vedrà i vescovi discutere del rapporto tra Chiesa e società, mobilità, cittadinanza. Il dialogo tra i vescovi sarà intervallato da momenti di sintesi volti a valorizzare il dialogo stesso ed alla stesura di un documento che sarà presentato al Papa. L’assemblea terminerà Domenica 23, con la celebrazione della messa di Papa Francesco alle 10.45 in piazza Libertà, alla quale parteciperanno il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il premier Giuseppe Conte. Sono stati distribuiti 40mila biglietti gratuiti per i fedeli che vorranno partecipare all’evento di domenica e, per chi non li avesse ritirati nelle rispettive parrocchie, potrà farlo ai varchi di accesso e ai parcheggi che saranno allestiti a Bari.

In un momento storico in cui il Mediterraneo è luogo di conflitti, Bari ne diventa punto di riferimento con l’obiettivo di ascoltarsi, dialogare, sentirsi fratelli per lanciare al mondo un messaggio di pace.
“ La comunità barese è felice in queste ore, Bari diventa protagonista di un evento che ha una valenza simbolica ed educativa. La città di Bari con San Nicola, è simbolo di pace, fratellanza accoglienza, tolleranza. Il mare nostrum deve essere un mare attraverso il quale passano storie e messaggi di pace. Bari è pronta ad accogliere questo grande evento.” – commenta il sindaco Decaro.  “La presenza del Papa – ha detto Emiliano – è un dono prezioso che noi baresi stiamo ricevendo, questo è un evento storico senza precedenti nella storia della chiesa”.

All’evento parteciperanno oltre 500 preti, 600 religiose e si sono accreditati 300 giornalisti provenienti dai paesi protagonisti dell’incontro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui