Cabtutela.it

Esprimere una visione comune, in grado di raccontare un impegno di responsabilità quotidiana verso la cultura e i nostri territori, ed accogliere il pensiero di tutti coloro che si ritrovano in essa: è a partire da queste esigenze che nasce il manifesto di Arti in Libertà.

Arti in libertà è una piattaforma di ricerca e produzione artistica transdisciplinare, è una piattaforma perché è un’organizzazione aperta finalizzata alla produzione di conoscenza e contenuti artistici, tramite l’incontro tra artisti di discipline diverse, e alla facilitazione di connessioni tra players (artisti, organizzazioni culturali, editori, privati, pubbliche amministrazioni) per la creazione di valore culturale, per l’innovazione dei linguaggi artistici e per la crescita del capitale artistico nei territori.

Arti in Libertà nasce aperta e dalla necessità di connettere nodi, talenti e progettualità: ad oggi infatti è composta da una comunità di giovani progettisti della cultura, artisti, comunicatori, sociologici e produttori, uniti da un’idea condivisa sempre più concreta: disegnare nuove modalità di fruizione e produzione dell’arte dando a giovani professionisti del territorio un’opportunità di immaginare il proprio futuro diversamente.

I valori condivisi dalla comunità di Arti in Libertà, dagli artisti e dagli stessi partner che hanno condiviso parte del percorso di questa visionaria idea, sono stati “fotografati” ed elaborati appunto nel manifesto. Questo sarà presentato il 20 febbraio in piazza Cesare Battisti. Gli daranno voce un gruppo di artisti attraverso una performance interdisciplinare, sotto forma di flash mob. Sarà fatto all’unisono, per lanciare dal mondo dell’arte un messaggio che racchiude un’idea comune e porta alla luce bisogni indiscutibili.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui