aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

A Copertino, in provincia di Lecce, si registrano 17 contagi e quattro morti per coronavirus. Del caso si è occupata ieri sera anche la trasmissione di La 7, “Non è l’arena”. Il focolaio sarebbe nato da un anestesista positivo al coronavirus. Tutti i pazienti presenti in quel momento infatti sono risultati positivi. Il paziente numero 1, l’anestesista, è ancora in ospedale ricoverato. “Sono chiuso qui da 20 giorni – spiega su La 7 .  sono certo del mio contagio in ospedale. Non mi rimprovero nulla. Non so chi mi ha infettato, quando siamo in urgenza siamo in urgenza. Non mi è stata data la possibilità di lavorare in sicurezza”. L’uomo è risultato positivo al tampone il 5 marzo. “Non avevamo strumenti per proteggerci – spiegano dall’ospedale –  anche il 118 ne è ancora sprovvisto. I colleghi vanno in giro con caschi anti infortuni perché non ci sono copricapo adatti”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui