lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Dopo più di un mese di quarantena una parte minoritaria dei baresi sembra non rispettare appieno le normative dell’emergenza coronavirus. Arrivano decine di segnalazioni dal centro alle periferie, nonostante i check point attivati delle forze dell’ordine e i continui messaggi di sensibilizzazione del sindaco Antonio Decaro nella settimana che precede le festività di Pasqua e pasquetta.

“Questa è la situazione sull’autobus numero 3 – scrive una cittadina sui social network – è come tutti gli altri giorni”. Lo scatto riguarda la linea Amtab è di questa mattina intorno alle 9 al quartiere San Paolo (foto anteprima).

C’è un’altra istantanea che descrive il conflitto tra chi rispetta le norme sanitarie e chi invece preferisce eluderle: un bigliettino lasciato accanto a una catasta di birre abbandonate tra le palazzine Arca di Japigia. “Siete degli irresponsabili”, il sunto del messaggio che condanna il gioco della birra durante la quarantena.

Non mancano i messaggi dal quartiere Carrassi: “Tutti i giorni intorno alle 12 su corso Benedetto Croce vicino la chiesa russa, ci sono gruppi di persone che disquisiscono sorseggiando, in piedi però, perché le panchine hanno il nastro biancorosso”, scrive un residente.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui