Cabtutela.it
acipocket.it

“Consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza“. Dal prossimo 4 maggio, come indicato dal dpcm del governo Conte, i cittadini rimasti bloccati lontano da casa potranno fare ritorno alla propria abitazione, compresi studenti e lavoratori fuorisede delle regioni del Nord.

Su disposizione del governatore Michele Emiliano per chi arriverà in Puglia ci sarà l’obbligo di una quarantena di 14 giorni. Ma sono in molti a temere un nuovo esodo nel Meridione – e relativo incremento di contagi – dopo quelli avvenuti durante i weekend di inizio marzo, in piena emergenza coronavirus.

In vista del 4 maggio la fase due dei trasporti è lentamente iniziata. Trenitalia da oggi, 30 maggio, ha ripreso l’offerta delle Frecce con un’unico treno giornaliero in Puglia: Lecce-Roma (con fermata anche a Bari). IL PROGRAMMA

Anche l’aeroporto di Bari riprende le attività con un volo Alitalia (AZ 1612) per Roma Fiumicino. Disponibile dall’8 maggio, ma già sold out fino al 18 maggio, il collegamento EasyJet Milano Malpensa-Bari. Tra le altre compagnie aeree lowcost Ryanair dovrebbe ripartire dall’8-9 maggio, mentre Vueling ed Eurowings dal 1° giugno e Blue Panorama dal 6-7 giugno.

Per il trasporto su gomma, in seguito al lungo lockdown per il Covid, la compagnia Flixbus riparte dal 18 maggio con la vendita dei biglietti disponibile online. In programma più di 15 tratte al giorno tra Milano e Bari.

«Con la Fase 2 si metteranno in movimento circa 3 milioni di persone sull’intero territorio nazionale, molte delle quali utilizzeranno mezzi pubblici, circa il 10% secondo i flussi stimati», ha spiegato ieri la ministra dei lavori pubblici, Paola De Micheli nel question time alla Camera.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui