Cabtutela.it
acipocket.it

A Barletta i poliziotti delle Volanti del locale Commissariato di P.S. unitamente agli uomini del Nucleo Artificieri dell’UPGSP della Questura di Bari stanno eseguendo capillari controlli del territorio al fine di contrastare il dilagante fenomeno dell’accensione di fuochi pirotecnici di genere proibito, che, nell’ultimo periodo, ha generato numerose polemiche; l’attività ha consentito ieri l’arresto di un 37enne del luogo per il reato di detenzione illegale di ordigni esplosivi, di manifattura artigianale, micidiali, ex art. 2 l.895/1967 e omessa denuncia di materie esplodenti ex art.678 c.p..

Dopo varie segnalazioni e un’intensa attività info-investigativa, si è effettuata una perquisizione all’interno di una cantina in uso all’arrestato, ove sono stati rinvenuti tre cartoni contenenti ordigni esplosivi di manifattura artigianale; l’attività quindi è stata estesa alla abitazione dell’uomo ove è stato rinvenuto altro materiale esplodente. Il sequestro complessivamente ha riguardato 150 kg. di esplosivo, contenuto nei numerosi manufatti rinvenuti, e che erano conservati in abitazione ed in una cantina, circostanza questa che rendeva la detenzione ancor più pericolosa. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato portato in carcere a Foggia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui