Cabtutela.it
acipocket.it
MangAmi

La direzione generale della Asl Bat ha disposto l’attivazione di un punto nascita per le donne in gravidanza non affette da Coronavirus nell’ospedale di Barletta e di un secondo punto nascita, questa volta riservato alle pazienti Covid, all’ospedale di Bisceglie. La decisione è scaturita dall’analisi dei dati e dalla volontà di garantire alle partorienti del territorio un percorso certo e sicuro. Resta attivo, in ogni caso, il punto nascita di Andria, al cui interno non ci sono pazienti positivi al Coronavirus. 

“L’attuale organizzazione di tutta la presa in carico dei pazienti sta consentendo di concentrare completamente su Barletta e Bisceglie i pazienti, anche in urgenza 118, che presentano sintomi riconducibili al Covid o che sono già risultati positivi – spiega, in una nota ufficiale, la direzione generale della Asl, che prosegue – A Barletta che, come da progetto di riconversione di molti reparti del presidio ospedaliero, ospita al momento più di 110 pazienti positivi al Covid, sarà garantito un percorso sicuro di accesso alla unità operativa di Ostetricia e Ginecologia così come viene garantito per tutte le altre unità operative che restano dedicate ai pazienti no Covid come Oncologia, Ematologia e Radioterapia Metabolica”. 

L’accesso alla Radiologia, alla Medicina Nucleare e alla Radioterapia, spiega, ancora, la nota, viene assicurato da ingresso dedicato, riservato anche alle donne che accedono al servizio di Senologia per la partecipazione allo screening. “Gli screening oncologici, infatti – spiega la direzione generale – non sono mai stati interrotti e vengono regolarmente portati avanti con la massima garanzia di sicurezza”. Presso il presidio di Bisceglie è già attiva l’unità operativa di Pediatria che al momento ospita tre neonati risultati positivi con le loro mamme.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui