Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

“Nell’Umbertino purtroppo la situazione permane identica, segnalati assembramenti in diverse zone”. La denuncia è dei residenti del comitato di salvaguardia della zona Umbertina.

“La mala movida – continuano i residenti – continua imperterrita. Questa foto è di questa sera. Senza controlli risulta inutile qualsivoglia provvedimento”.

È di questa mattina l’appello del sindaco Antonio Decaro alla cittadinanza a stare attenti e ad evitare gli assembramenti, per limitare i contagi che stanno salendo in modo preoccupante. Ieri il sindaco ha anche firmato una ordinanza imponendo  il divieto di consumazione di alimenti e bevande su suolo pubblico o aperto al pubblico già a decorrere dalle ore 18.00 e disponendo, per questo weekend (6 e 7 marzo) e per il prossimo (13 e 14 marzo), il divieto di asporto di bevande a partire dalle ore 18.00 per tutti gli esercizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie). Nelle stesse giornate, inoltre, il dispositivo prevede la chiusura dei distributori automatici h24, sempre a partire dalle ore 18.00. Ma gli assembramenti non si sono fermati. E Bari rischia anche ulteriori restrizioni se i contagi aumenteranno.

(Foto comitato zona Umbertina)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui