Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

È stato fermato dai carabinieri di Altamura poiché si trovava in giro nel centro storico del Comune nonostante le restrizioni imposte dalla normativa anti-Covid ma, al momento del controllo, ha manifestato segni evidente di nervosismo tali da insospettire i militari. Così, un giovane di soli 17 anni, è stato sottoposto a perquisizione personale, a seguito della quale è stato trovato in possesso di ben 12 dosi di marijuana, abilmente occultate all’interno dei pantaloni, più una somma di denaro contante pari a 135 euro, provento dell’attività illecita di spaccio dello stupefacente.

A quel punto, la perquisizione si è estesa nella sua abitazione e ha portato all’individuazione di altre 30 dosi e altri 25 grammi della medesima sostanza. Il minore è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Nell’abitazione, i militari hanno rinvenuto anche un ordigno artigianale, cosiddetto “botto di capodanno”, di grosse dimensioni, confezionato in un involucro di cartone pressato, di forma sferica, contenente polvere esplosiva, del peso di circa 400 grammi. Per il cui recupero e messa in sicurezza di quest’ultimo oggetto, sono dovuti intervenire i carabiniere artificieri del Comando provinciale di Bari.

Per questa ragione, il ragazzo è stato deferito in stato di libertà anche per detenzione illegale di materiale esplodente clandestino e sanzionato per l’infrazione alle prescrizioni anti Covid-19 vigenti. La droga per un peso complessivo di 78 grammi e l’ordigno artigianale venivano sottoposti a sequestro per la successiva confisca e distruzione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui