Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

«Il sistema in questo momento è sotto pressione ma regge». Lo ha detto il direttore generale della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce, in occasione della attivazione dell’hub vaccini nella Fiera del Levante di Bari, rispondendo alla domande dei giornalisti sulla pressione negli ospedali.

«Al momento – ha spiegato – negli ospedali stiamo vivendo un iper afflusso di pazienti legato a questa terza ondata che, almeno nella provincia di Bari, è superiore alla seconda che abbiamo vissuto a novembre. Quindi, stiamo parlando di numeri molto più alti. Gli ospedali si stanno attrezzando il più possibile, per esempio nell’ospedale San Paolo negli ultimi giorni abbiamo aperto più letti di pneumologia e terapia intensiva pneumologica per dare ricovero a tutti i pazienti. E’ chiaro che in alcuni giorni si è creato un iper afflusso, ma comunque tutti coloro che sono arrivati in pronto soccorso hanno trovato e trovano il posto letto».

«Grazie allo sforzo di tutti i medici, gli infermieri, gli operatori che stanno lavorando negli ospedali in questo momento e che stanno facendo un super lavoro – ha aggiunto il dg – stiamo reggendo questa terza ondata che speriamo inizi a deflettere al più presto. Credo che la zona rossa darà i primi risultati già dai prossimi giorni». ANSA


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui