Cabtutela.it
acipocket.it

In arrivo il 13 e 14 settembre i nuovi appuntamenti del Festival TI FIABO E TI RACCONTO nella bellissima cornice di Villa Sylos-La Cittadella del Bambino a Bitonto. Il Festival è organizzato da Teatrermitage con il sostegno del Comune di Bitonto e la collaborazione de La Valigia dei Libri e la Libreria Hamelin.

Lunedì 13 settembre alle ore 20,00 andrà in scena ancora un classico della letteratura per l’infanzia che incanterà anche i più piccoli, “I tre porcellini”, spettacolo per attori e pupazzi proposto dal Granteatrino con Anna Chiara Castellano Visaggi, Giacomo Dimase e Chiara Bitetti. Le scene sono di Anna Chiara Castellano Visaggi e i burattini e pupazzi di Lucrezia Tritone. Regia Paolo di Comentale. Protagonisti della fiaba sono un lupo allergico e canterino, una gazza che predice il futuro a prezzi modici, due uccellini innamorati persi e, alla fine, i tre porcellini. Pupazzi animati a vista da sembrare veri, musiche e canzoni coinvolgenti, case e casette che si montano e si smontano in scena sotto gli occhi divertiti degli spettatori e tanto altro ancora.

Il festival si concluderà in bellezza martedì 14 settembre alle ore 18,00 con un piccolo gioiello di Narrazione: in scena lo spettacolo vincitore dell’Eolo Awards Luigi D’Elia ne “La grande foresta”. I testi sono di Francesco Niccolini e Luigi D’Elia della compagnia INTI, la regia di Francesco Niccolini. In un piccolo paese senza nome un bambino cresce tra scuola, casa e un grande bosco. Vuole crescere e diventare un cacciatore, come suo nonno. Nel bosco si nasconde un lupo, antico come una leggenda e un giorno il bambino e il nonno dovranno mettersi sulle sue tracce. Qualcosa nel bosco, alla fine del tempo, nell’odore del lupo, aspetta tutti e tre.

La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita con prenotazione obbligatoria.

Informazioni disponibili sul sito www.tifiaboetiracconto.it o tel.+39.340.8643487


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui