Cabtutela.it
acipocket.it

Questa mattina è stato presentato il programma del Bif&st 2021 al via del 25 settembre. Il festival è stato inevitabilmente ridotto, non per la sua qualità ma quanto al numero delle proiezioni e delle sale impegnate in ragione dell’annunciata forte diminuzione dei mezzi finanziari disponibili in questo drammatico frangente legato alla pandemia.

I risultati straordinariamente positivi ottenuti dalle precedenti edizioni del Bif&st – incluso quello “open air” dell’agosto 2020 – hanno indotto la sua direzione artistica a rinnovare senza stravolgimenti la formula e lo schema di programmazione nei quattro teatri storici della città: Petruzzelli, Piccinni, Kursaal, Margherita, impegnati nel Festival del cinema nei teatri.

“Questa edizione suscita in me una emozione particolare”, ha detto il governatore Michele Emiliano. “Apulia Film Commission, ha dimostrato di credere molto anche in un anno non facile”, ha aggiunto l’assessore regionale Massimo Bray. “Vedere i nostri 4 teatri finalmente riaperti, prendere vita grazie all’arte, alla cultura e allo straordinario pubblico che questa manifestazione continua ad accogliere sempre più numeroso, anno dopo anno”, ha concluso il sindaco Antonio Decaro. QUI IL PROGRAMMA COMPLETO.

Nella sezione ItaliaFilmFest del Bif&st-Bari International Film Festival (25 settembre-2 ottobre) saranno presentati al Teatro Piccinni 7 film italiani in anteprima mondiale assoluta che verranno valutati da una giuria del pubblico presieduta dalla giornalista Antonella Matranga e composta da 24 spettatori che attribuiranno il Premio Ettore Scola per il miglior regista, il Premio Mariangela Melato per il cinema per la migliore attrice protagonista e il Premio Gabriele Ferzetti per il miglior attore protagonista. Questi i 7 film che si aggiungeranno ad altre due anteprime mondiali fuori concorso che inaugureranno e chiuderanno il Bif&st al Teatro Petruzzelli (Il materiale emotivo di Sergio Castellitto il 25 settembre e Marilyn ha gli occhi neri di Simone Godano il 2 ottobre)

I laboratori si terranno ogni giorno dal 25 settembre al 2 ottobre per tre ore pomeridiane dalle 15 alle 18. I primi 4 saranno ospitati nelle aule dell’ex Palazzo delle Poste e nella Biblioteca De Gemmis, mentre il laboratorio di Lina Sastri sarà ospitato dal Teatro Van Westerhout di Mola di Bari messo amichevolmente a disposizione dal sindaco della città Giuseppe Colonna che il Bif&st ringrazia per la tradizionale e preziosa collaborazione.

Alcuni degli ospiti attesi a Bari:

Helen Mirren, Taylor Hackford, Leos Carax, Timothy Spall, Katja Riemann, Carlos Saura, Antonio Saura, Anna Saura, Dmitrii Davydov, Vincent Le Port, Necip Çağhan Özdemir, Mark Wilkins, Nine Antico, Bakyt Mukul, Dastan Zhapar Uulu, Thomas Daneskov, Stephan Streker, Lauri Randla, Sylvie Ohayon, Nabil Ayouch, Anna Melato, Vittorio Storaro, Sergio Castellitto, Margareth Mazzantini, Matilda De Angelis, Riccardo Milani, Paola Cortellesi, Claudia Gerini, Lucia Sardo, Giorgia Cecere, Alessio Vassallo, Marco Risi, Andrea Porporati, Cristina Comencini, Carlo Doglioni, Francesco Piccolo, Giuseppe Piccioni, Manetti Bros, Viviana Calò, Gianfelice Imparato, Mario Desiati, Marco Morricone, Gabriele Lavia, Antonello Grimaldi, Domenico Procacci, Roberto Faenza, Marco Amenta, Sveva Alviti, Vincenzo Amato, Fausto Brizzi, Marco Bellocchio, Renato Carpentieri, Domenico Fortunato, Donatella Finocchiaro, Alessio Boni, Vinicio Marchioni, Gianni Amelio, Alessandro Rossetto, Pif, Sydney Sibilia, Lino Banfi, Lina Sastri, Walter Fasano, Alessandro Piva, Gianfranco Rosi, Mimmo Verdesca, Franco Angeli, Pietro Castellitto, Paolo Virzì, Matteo Rovere, Stefano Accorsi, Saverio Costanzo, Franco Cardini, Silvia Scola, Walter Veltroni, Micaela Ramazzotti, Simone Godano, Miriam Leone, Pupi Avati, Valeria Golino, Susanna Nicchiarelli, Daniele Luchetti.

Il Bif&st 2021 è un’iniziativa di Apulia Film Commission e Regione Puglia – Assessorato alla Cultura e Turismo a valere su risorse di bilancio autonomo della Fondazione AFC e risorse regionali POC 2007/2013 e del Piano straordinario “Custodiamo la Cultura in Puglia 2021”, prodotta nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network 2021.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui