Cabtutela.it
acipocket.it

La campagna vaccinale anti-Covid della Asl Bari negli ultimi sette giorni ha prodotto più di 22mila vaccinazioni, per un totale complessivo che sfiora 1 milione e 880mila dosi. La novità riguarda l’avvio della somministrazione di terze dosi addizionali a pazienti fragili immunocompromessi, una quota di popolazione abbastanza circoscritta.

La copertura vaccinale della popolazione over 12 è attestata all’88%, con prima dose, nell’intera Area Metropolitana di Bari, mentre il ciclo completo è cresciuto di un punto percentuale, toccando il 79%. Per quanto riguarda le fasce d’età, guadagnano terreno le coperture con prima dose tra i 12-19enni (83%), 20-29enni (81%), 30-39enni (80%) e 40-49enni (85%). In crescita anche la fascia 50-59 anni, che sale al 92%, verso i livelli più elevati già raggiunti dal target 60-69 anni (95%), 70-79 (98%) e over 80 (95%).

Percentuali ragguardevoli che si riflettono sulla copertura completa, ormai in fase di allineamento rispetto a tutte le fasce d’età, e alla diffusione territoriale della vaccinazione. Assieme a Bari, infatti, hanno raggiunto o superato il 90% di vaccinazione con prima dose altri 9 comuni: Putignano, Noci, Sammichele, Bitetto, Bitonto, Giovinazzo, Monopoli, Polignano e Toritto. E altri 20, tra centri piccoli, medi e grandi, viaggiano tra l’88 e l’89% di residenti che hanno ricevuto almeno la prima iniezione di vaccino e, dopo i tempi previsti per la seconda, completeranno l’intero ciclo di immunizzazione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui