lapugliativaccina.regione.puglia.it

E’ stato un lunedì nero quello appena trascorso per i trasporti. Problemi che hanno creato non pochi disagi ai pendolari, soprattutto agli studenti. “Lo scempio verificatosi lunedì sulla tratta locale a nord di Bari con corse saltate  treni affollatissimi e pendolari e studenti costretti  quando riescono a salirci – tuona Michele Picaro, consigliere comunale tra i banchi dell’opposizione – a stare stipati come sardine facendo saltare tutte le norme basilari del distanziamento, non è più tollerabile.

Non parliamo di un evento sporadico dettato da circostanze eccezionali ma di un costante e reiterato disservizio che priva gli studenti del diritto allo studio e che crea enormi disagi alle famiglie e ai lavoratori pendolari.

Per questo con un’interrogazione urgente – prosegue – ho chiesto l’immediato raddoppio del numero delle corse e una soluzione celere ad un servizio locale di trasporto che più che da capoluogo di regione sembra da città indiana. Con diverse e specifiche interrogazioni, stamani ho chiesto a Prefetto, responsabili RFI, assessore regionale ai trasporti, Sindaco della Città metropolitana di potenziare perché viene leso il diritto allo studio dei nostri ragazzi. Emblematica è la situazione del servizio Cotrap fermata Torricella da e per Bitonto dove da alcune settimane i ragazzi non vengono fatti salire per raggiungere gli istituti scolastici precludendogli l’accesso a scuola – conclude – essendo il servizio l’unico disponibile”.

(Foto repertorio)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui