lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it

Svolta nelle indagini sull’accoltellamento nell’ex Divinae a Bisceglie. Un 25enne di Cerignola è stato arrestato dai carabinieri per il tentato omicidio, aggravato dai futili motivi, e di porto in luogo pubblico di arma bianca nell’ambito dell’indagine sul 26enne barese accoltellato all’alba del 7 novembre scorso nella discoteca Df, ex Divinae Follie di Bisceglie.

Le indagini coordinate dalla Procura di Trani hanno consentito di ricostruire i fatti: l’aggressore ha precedenti penali per rapina a mano armata.

  Il 25enne quella notte “continuava ad importunare una ragazza, nonostante il fidanzato e gli amici di costei avessero tentato di dissuaderlo” spiega la Procura. Ne sarebbe nata una discussione, “senza alcuna aggressione fisica o verbale, senza alcuna minaccia” precisano gli inquirenti. La vittima si sarebbe avvicinata per capire meglio cosa stesse succedendo tra i suoi amici e l’ignoto molestatore, il quale all’improvviso avrebbe sferrato sette coltellate, ferendolo al gomito e nella zona inguinale e del basso-ventre.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui