LUNEDì, 22 APRILE 2024
72,666 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,666 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, piano d’aiuto invernale: tamponi ai senzatetto (privi del green pass) per accedere ai dormitori

Pubblicato da: redazione | Ven, 10 Dicembre 2021 - 19:30

Anche per il 2021 l’assessorato comunale al Welfare, nel rispetto delle normative anti-covid, ha predisposto un piano operativo aggiuntivo e integrato in vista dell’abbassamento delle temperature, che si affianca a quello offerto dai servizi sociali professionali dei cinque Municipi e dai servizi socio-sanitari della ASL, dal Segretariato sociale, dalle P.U.A. e dai servizi del Welfare comunale.

Il piano, in vigore dal 10 dicembre al prossimo 1 marzo, è finalizzato a sostenere le persone in situazione di estrema fragilità e in condizioni di isolamento sociale e relazionale aggravate dall’emergenza sanitaria.

“In continuità con il lavoro di rete realizzato quotidianamente con le istituzioni, il privato sociale, la Caritas e il mondo del volontariato laico e cattolico – commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico – avviamo il piano di potenziamento delle misure di sostegno alle vulnerabilità e contrasto alle solitudini, che purtroppo crescono nei periodi in cui calano le temperature e durante le festività natalizie. Grazie a un lavoro costante nel tempo, quello che fino a qualche anno fa era un programma straordinario, attivato in concomitanza con il drastico calo delle temperature, oggi rientra in un insieme di prestazioni e servizi rodati. Ma quest’anno assume maggiore importanza in quanto prevede l’ampliamento degli spazi di accoglienza, con l’apertura di ulteriori sette strutture rivolte alle persone più fragili, fino ad una capienza complessiva di 590 posti letto, e l’attivazione di ulteriori misure che possano facilitare percorsi di autonomia personale e abitativa. Abbiamo anche allestito altri 52 posti letto, che saranno attivati su disposizione della Protezione civile, in previsione di eventuali nuovi arrivi in città dall’area metropolitana e dal resto della regione.

La creazione di presidi comunali straordinari per le vaccinazioni e la somministrazione di tamponi gratuiti realizzata in rete con Asl di Bari, ci consentirà di garantire l’accesso in sicurezza nelle strutture comunali. Mentre tutti i servizi di pronto intervento sociale assicureranno una presenza continua in città.

Infine, abbiamo rinnovato la collaborazione con l’Asl per la presa in carico delle persone senza dimora che presentano maggiori criticità legate a dipendenze croniche o a disagio psichico, in modo da completare il quadro complessivo delle misure a sostegno di quanti vivono in condizioni di estrema povertà”.

Di seguito si evidenziano le principali azioni aggiuntive al piano 2021:

– a fronte di 590 posti letto residenziali a bassa soglia ordinari, nel caso vi fosse la necessità saranno attivati altri 52 posti su disposizione della Protezione civile: la programmazione è stata pensata sulla base dell’ultimo monitoraggio cittadino effettuato lo scorso 6 dicembre a cura delle Unità di strada comunali e dei presidi di Segretariato sociale

– nel caso in cui persone senza dimora e famiglie non siano in possesso del green pass, è stata definita una procedura di accesso alle strutture che prevede la collaborazione dei laboratori di analisi per allestire tre postazioni per la somministrazione di tamponi anti-covid nella fascia oraria 18-22. Sono in fase di avvio incontri con la Prefettura finalizzati a monitorare eventuali arrivi in città in vista dell’abbassamento delle temperature. Inoltre, in caso di persone positive al covid, grazie a un accordo con la Protezione civile saranno ospitatati nei covid hotel

– previsto il potenziamento della dotazione del servizio di Unità di strada comunale con l’acquisto di coperte e sacchi a palo (250) e kit igiene covid (1369 tra mascherine, gel, prodotti per igiene personale) da distribuire nelle strade e all’ingresso delle strutture di accoglienza

– nelle strutture di accoglienza sono stati predisposti spazi autonomi per l’accoglienza di donne vittime di violenza

– sono state organizzate giornate straordinarie per la somministrazione di vaccini alle persone senza dimora con il supporto di equipe di medici

– è stato previsto l’accordo con le farmacie di Federfarma per la somministrazione gratuita di tamponi su segnalazione a persone particolarmente fragili

– è stato potenziato il sevizio dell’UPE, l’unità straordinaria socio-sanitaria per casi complessi, per la segnalazione all’Asl delle persone senza dimora con patologie psichiatriche e alcolisti patologici e la conseguente per presa in carico sanitaria; il servizio è rivolto in particolare a coloro che rifiutano qualsivoglia intervento e che necessitano di una valutazione e dell’inserimento in strutture sanitarie

– previsto il potenziamento dell’Emporio della salute per la distribuzione di farmaci e dell’Emporio della Casa dei Bambini e delle Bambine e degli Adolescenti per la distribuzione di beni di prima necessità per famiglie vulnerabili

– acquisto di beni e legna per le famiglie che dimorano nei campi rom della città. Di seguito i servizi e gli interventi previsti dal Piano Operativo 2021/2022, che sarà attivo da oggi fino al prossimo 15 marzo:

 

AREA ANZIANI VULNERABILI E A RISCHIO DI ESCLUSIONE SOCIALE – L’assessorato al Welfare, in rete con la cooperativa sociale Gea e i Municipi, assicura agli anziani a rischio isolamento sociale una serie di prestazioni nell’ambito del programma Serenità Anziani, che prevede:

  • Sportello psicologico per over 65: servizio di consulenza psicologica affidato a personale socio-educativo qualificato per offrire un adeguato supporto relazionale, necessario per gestire l’isolamento sociale dei cittadini over 65. Il servizio è attivo su prenotazione al numero verde 800 063538.
  • Pony della solidarietà (su segnalazione): servizio di supporto per gli anziani che abbiano una rete familiare assente o inidonea alla gestione delle necessità quotidiane, quali l’acquisto e la consegna di alimenti, farmaci e beni di prima necessità e il conferimento dei rifiuti. Il servizio è garantito dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12.30, da personale ausiliario munito di tesserino di riconoscimento.
  • Sorveglianza attiva: monitoraggio telefonico che prevede contatti quotidiani con gli utenti in carico al servizio di sorveglianza, anziani over 75 rientranti in fasce particolarmente fragili.
  • Telefono amico: dalle ore 8 alle ore 20 il numero verde 800 063538 offre ascolto, consulenza e supporto in favore di tutti gli anziani della città.

 

Assistenza domiciliare e sostegno sociale e psicologico per anziani e cittadini con disabilità

Per il servizio ADI e SAD rivolto alle persone anziane, gestito dalle cooperative Sirio, Occupazione e solidarietà, Epasss, è disponibile un numero verde (800 126487) attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 18.

Gli operatori preposti all’ascolto, inoltre, potranno raccogliere eventuali segnalazioni provenienti direttamente dai cittadini più fragili in situazione di grave disagio a causa di solitudine e/o di privazione di una rete familiare e/o di vicinato

 

Progetto “Non più Soli”

Programma promosso dall’assessorato al Welfare con l’obiettivo di contrastare la solitudini e supportare adulti e anziani a rischio di isolamento, vulnerabili e con disagio socio-psicologico nei percorsi di autonomia per l’inclusione sociale.

Il progetto, gestito dalla cooperativa sociale San Giovanni di Dio, interviene direttamente nel contesto sociale di appartenenza attraverso l’attivazione di processi di socializzazione e autonomia che vanno dalle visite domiciliari quotidiane, volte ad offrire supporto pratico (consegna della spesa e dei medicinali, contatti con i medici ecc.) all’accompagnamento nello svolgimento di commissioni e nella partecipazione ad attività socio-culturali.

Nello specifico saranno realizzate le seguenti azioni di supporto:

  1. Igiene dell’ambiente domestico
  2. Igiene e cura degli utenti
  3. Accompagnamento (medici curanti, visite specialistiche, rinnovi certificati, Caf, spesa giornaliera e settimanale, ecc)
  4. Monitoraggio delle condizioni di vita
  5. Supporto psicologico
  6. Compagnia e tele-compagnia.

 

PRONTO INTERVENTO SOCIALE (P.I.S.)

 

Il Pronto intervento sociale – numero verde 800 093470 – tel. 080 8493594 – è rivolto a chiunque si trovi in condizioni di difficoltà, anziani in stato di disagio e/o abbandono, donne vittime di violenza, minori in situazioni che richiedano immediato intervento sociale.

Il servizio, attivo h 24 tutti i giorni dell’anno, è promosso dall’assessorato al Welfare in rete con il Servizio sociale dei Municipi, la Polizia Municipale, le Forze dell’ordine, la Polfer, la Questura, la Prefettura, l’ASL, il Centro antiviolenza.

 

RETE R.O.A.D. – UNITÀ SOCIO EDUCATIVE IN STRADA ITINERANTI

 

Unità di strada comunale – Care for People

È un servizio di prossimità itinerante finanziato dall’assessorato al Welfare e gestito dalla cooperativa sociale C.A.P.S., operativo 7 giorni su 7, dalle ore 18 alle 24.

Il camper effettua delle soste nei luoghi dove gravitano abitualmente persone senza dimora e negli spazi di maggior aggregazione giovanile. Ai soggetti più fragili, in condizioni di povertà estrema e a rischio emarginazione offre sostegno psico-sociale e orientamento ai servizi socio-sanitari del territorio, mentre ai più giovani, che si ritrovano nelle piazze o in prossimità dei locali della movida barese, offre informazioni e ascolto sul tema delle dipendenze patologiche realizzando interventi di sensibilizzazione/prevenzione dei comportamenti a rischio.

 

Educatori in strada per il Welfare

Attività di promozione delle opportunità educative e di socializzazione diffuse e di prossimità per la cura e il servizio alla comunità e ai bambini, adolescenti e giovani della città. Tre equipe itineranti per le periferie dei quartieri, dotati di tre pulmini, girano per le strade della città in modo da costruire nuove relazioni con adolescenti e famiglie. Un sostegno psico-sociale ed educativo per i tanti ragazzi “a rischio” che spesso non hanno punti di riferimento.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 15.30 alle 19.30, è gestito dalla cooperativa sociale San Giovanni di Dio.

Medici con il camper

Servizio di unità mobile realizzata dall’associazione Nikolaos Prof. Nicola Damiani onlus, in rete con l’assessorato al Welfare, per interventi socio-sanitari presso i campi Rom e le aree segnalate dai servizi sociali. Il servizio, attivo il lunedì, il martedì e il mercoledì, si effettua a richiesta previa organizzazione con le associazioni referenti. Per informazioni: dottor Limosano 349 5838739.

Unità di strada Croce Rossa Italiana  – Comitato di Bari

Il servizio di unità mobile è realizzato dalla Croce Rossa Italiana per interventi di orientamento e ascolto nei confronti di persone senza dimora. Effettua anche distribuzione di generi di prima necessità (alimenti di base e bevande confezionati, abiti, coperte, sacchi a pelo, kit igienico-sanitari, ecc.). Attivo tutti i lunedì e venerdì, dalle ore 20.30 alle 24. Per contatti: 080 5788011 – bari.sociale@puglia.cri.it.

 

ACCOGLIENZA E SERVIZI PER ADULTI E FAMIGLIE IN POVERTÀ ESTREMA

 

In coerenza i Dpcm in essere e in vista di possibili maggiori ondate di freddo, è stato predisposto il potenziamento dei posti di accoglienza nelle strutture comunali e convenzionate, sono state definite procedure di accesso nelle ore serali, è stata prevista la distribuzione pasti e mantenuta l’attività in presenza degli sportelli del Segretariato sociale e dell’ufficio Immigrazione e povertà, in rete con i Municipi.

Attualmente sono oltre 590 gli adulti e minori in povertà estrema accolti in condomini sociali, strutture notturne, case di comunità e case per vulnerabili a carattere semi residenziale e residenziale, finalizzate a rispondere ai bisogni abitativi attraverso forme di convivenza in autogestione, ai quali si aggiungono gli Sprar, le Case rifugio, le Case Famiglia e le Comunità per minori.

I posti in accoglienza e gli accessi vengono quotidianamente monitorati attraverso il software “Bari care” che rileva in tempo reale i posti disponibili nella rete dei servizi a bassa soglia e verifica ogni giorno gli accessi e le richieste degli utenti, rilevandone le generalità.

Per ogni persona senza dimora intercettata viene aperto un fascicolo unico aggiornato con gli interventi predisposti di volta in volta.

Grazie anche a questo sistema possono essere quantificati i posti letto aggiuntivi necessari per fronteggiare l’emergenza freddo e programmati in base alle richieste previa ordinanza.

Queste le principali strutture:

ENTE REFERENTE INDIRIZZO MODALITÀ ACCESSO

 

Andromeda – centro di accoglienza notturna Assessorato al Welfare in rete con il territorio Corso De Gasperi 320/A Invio Servizio Sociale e PIS
Sole Luna –

alloggio sociale

residenziale

Assessorato al Welfare in rete con il territorio Via Napoli 234/H Invio Servizio Sociale e PIS
Chill House – alloggio in emergenza sociale residenziale Assessorato al Welfare in rete con il territorio  Bari Invio Servizio Sociale e PIS
Casa di comunità notturna

“Don Vito Diana”

Assessorato al Welfare in rete con il territorio Bari Invio Servizio Sociale e PIS
Casa di comunità

Villa Marzano – residenziale

Assessorato al Welfare in rete con il territorio Bari Invio Servizio Sociale e PIS
Casa di comunità

Villa Ata – residenziale

Assessorato al Welfare in rete con il territorio Palese Invio Servizio Sociale e PIS
Casa di comunità – Feel at Home – residenziale Assessorato al Welfare in rete con il territorio Gravina Invio Servizio Sociale e PIS
Casa di comunità

Fondazione Santi Medici – centro di accoglienza notturna

Assessorato al Welfare in rete con il territorio Bitonto Invio Servizio Sociale e PIS
Casa di comunità Viale Lazio – residenziale Assessorato al Welfare in rete con il territorio viale Lazio, via Vittorio Veneto 13/a Invio Servizio Sociale e PIS

 

Casa Ain Karem

(per sole donne)

Caritas Bari-Bitonto e coop. soc. Mi stai a cuore Bari Caritas
 

I nuovi Condomini sociali per cittadini più vulnerabili

 

Condominio Alba Longa Assessorato al Welfare in rete con il territorio via Napoli 378/H 18 posti
Condominio sociale “Il Poggio” Assessorato al Welfare in rete con il territorio  

Noicattaro

8 appartamenti (media 2-3 ad appartamento)
Feel at home Assessorato al Welfare in rete con il territorio Gravina di Puglia 6 posti
Feel at home Assessorato al Welfare in rete con il territorio Gravina di Puglia  6 posti
Feel at home Assessorato al Welfare in rete con il territorio Gravina di Puglia 6 posti
PROGETTO VITA Assessorato al Welfare in rete con il territorio via Napoli 332 37 posti
IFA – casa per le donne Assessorato al Welfare in rete con il territorio Via Dante Alighieri, Triggiano 6 posti

Ogni Condominio sociale prevede la somministrazione di pasti, servizi di accoglienza, orientamento e igiene personale. Sono previsti altri 52 posti letto straordinari, che potrebbero essere attivati con ordinanza e su autorizzazione della Protezione civile.

 

Centro polifunzionale comunale per il contrasto alla povertà estrema “Area 51”

Per tutto il periodo in cui sarà attivo il Piano operativo, la struttura comunale garantirà:

  • 200 pasti al giorno – 100 a pranzo e 100 a cena – dal lunedì alla domenica (pranzo dalle ore 13 alle 14.30; cena dalle ore 19 alle 20 – prenotazione dalle ore 9 alle 10.30 per il pranzo e dalle ore 13 alle 15.30 per la cena)
  • Servizi di igiene personale con ingressi contingentati e previa prenotazione
  • Laboratori diurni di socializzazione in linea con le indicazioni previste dai DPCM governativi
  • Sportello povertà estrema attivo dal lunedì al venerdì (ore 9.30-12 e ore 15-17)
  • Sportello per iscrizione/cancellazione anagrafica presso il Comune di Bari, attivo il lunedì dalle ore 10 alle 12
  • Sportello per padri separati attivo il lunedì dalle ore 10 alle 12 (previa prenotazione al numero 080 5210288)
  • Sportello di orientamento alloggiativo attivo il martedì dalle ore 10 alle 12
  • Sportello di mediazione familiare attivo il martedì dalle 10 ore alle 12 (previa prenotazione al numero 080 5210288)
  • Sportello di accompagnamento alla misura “Resto al Sud” attivo il martedì dalle ore 17 alle 19
  • Sportello antitratta attivo il martedì dalle ore 15 alle 17
  • Sportello informativo sulle dipendenze patologiche attivo il mercoledì dalle ore 10 alle 12 (previa prenotazione al numero 080 5210288)
  • Sportello informativo e di accompagnamento alla vaccinazione antiCovid-19 attivo il mercoledì dalle ore 16 alle 18
  • Sportello antiviolenza attivo il giovedì dalle ore 10 alle 12 (previa prenotazione al numero 080 5210288)
  • Sportello badanti attivo il giovedì dalle ore 16 alle 18
  • Sportello di accompagnamento alle misure di sostegno al reddito attivo il venerdì dalle ore 10 alle 12
  • Sportello orientamento legale attivo il venerdì dalle ore 16 alle 18.

 

Mense della Caritas diocesana

La Caritas diocesana ha coordinato e predisposto i servizi di somministrazione dei pasti presso le parrocchie diffuse sui quartieri cittadini, come da prospetto allegato.

 

Presidio sociale InConTra

L’associazione InConTra offre servizi di ascolto e la somministrazione di beni di prima necessità: dalle ore 11 alle 16 previsti il caffè letterario e la distribuzione di bevande calde, coperte e vestiti, mentre dalle ore 19 alle 21 è attiva la distribuzione dei pasti serali in piazza Balenzano.

Nel periodo invernale sarà attivo il progetto “prevenzione freddo”: ogni giorno l’unità di strada, con il camper dell’associazione, stazionerà presso la Stazione centrale e girerà per le vie della città nelle ore serali a partire dalle ore 21.

La stessa unità, provvista di defibrillatore e attrezzata per la distribuzione di kit sanitari, medicinali e di igiene intima, vestiario invernale, coperte, è composta da una equipe multidisciplinare per l’assistenza agli indigenti ed ai soggetti più fragili.

Il 31 dicembre e 1 gennaio saranno distribuiti in strada box lunch per i senza dimora.

Il 6 gennaio sarà organizzata invece una piccola festa della befana per le famiglie senza dimora.

Per informazioni: 349 6679173 (Michele Tataranni).

 

Centro polifunzionale per l’infanzia e l’adolescenza La Casa delle Bambine e dei Bambini

Il servizio in strada provinciale 110 Modugno-Carbonara 4/2 e 4/4 è promosso dal Comune di Bari e gestito dal Consorzio Elpendù con la consorziata Progetto Città insieme a una rete di oltre 60 partner. Aperto dal martedì al sabato, dalle ore 15.30 alle 19.30 più un’apertura straordinaria al mese di domenica, il centro offre le seguenti prestazioni gratuite a famiglie e bambini:

– Emporio sociale e boutique sociale: 100 famiglie individuate attraverso un avviso annuale e/o inserimenti in deroga indicati dal Servizio sociale, possono usufruire della fornitura di beni e accessori

– visite mediche e momenti dedicati alla informazione e prevenzione, aperte a tutti su appuntamento

– visite odontoiatriche pediatriche, aperte a tutti su appuntamento

– laboratori ludico-educativi, consulenze psicologiche e genitoriali.

Nello specifico, l’Emporio e la boutique sociale della Casa delle Bambine e dei Bambini saranno operativi il martedì e il giovedì dalle ore 11 alle 14, e il martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 15.30 alle 19.30. Le donazioni si ricevono il martedì e il sabato pomeriggio previo appuntamento telefonico (080 2040908 – 388 9805330). Mail: coordinamento@cbbbari.itEmporio@cbbbari.itprenotazioni@cbbbari.it.

 

Attività per le famiglie e adolescenti nello “Spazioquattro/4 (SP 110 Modugno-Carbonara 4/4 Bari, presso il complesso Baridomani)

Le attività, concordate e co-programmate durante l’anno con i ragazzi e le ragazze utenti, afferiscono alle seguenti aree tematiche:

  • Attività artistiche ed espressive
  • Comunicazione sociale del servizio
  • Partecipazione attiva alle attività dell’Emporio e della Boutique come esperienza di partecipazione e di impegno sociale
  • Orienteering studio-lavoro e attività di sostegno alla scelta dei percorsi di studio.

Inoltre, la psicologa del servizio programma e attiva, sempre nell’ottica della partecipazione proattiva in chiave evolutiva dei fruitori adolescenti, laboratori sulla socio-affettività con l’obiettivo di promuovere nuove forme di comunicazione e di relazioni positive, laboratori di parola finalizzati a favorire il dialogo tra i partecipanti e attività di ascolto di gruppo o individuali.

Per informazioni: 080 2040908 – 338 9805330; spazioquattro4@cbbbari.it.

 

Emporio della salute del Villaggio del fanciullo

Si tratta di un’iniziativa antispreco per la raccolta di farmaci, promossa e realizzata dal Comune con Federfarma, Banco farmaceutico, Ordine interprovinciale dei farmacisti Bari-Bat, Caritas diocesana, associazione Rogazionisti Cristo re e con il sostegno dell’istituto San Paolo. Un progetto solidale che consente di donare medicine a chi non può permettersele, in un periodo di grande emergenza economica, sociale e sanitaria.

L’Emporio, quindi, distribuisce farmaci alle persone meno abbienti e a chi ha difficoltà ad accedere alle cure: gli interessati possono rivolgersi al Segretariato sociale del proprio Municipio o usufruire del servizio su segnalazione degli assistenti sociali o delle associazioni che aderiscono al banco farmaceutico.

Chi vuole donare i farmaci, naturalmente integri e non scaduti, può rivolgersi alle farmacie De Marco, Di Vincenzo, Lozupone, Ragone, Sbiroli, D’Alesio, Fabbroni, Fantozzi, Calò, Antuofermo e Calabrese della città di Bari.

 

Casa delle Culture

Il centro polifunzionale comunale di aggregazione, accoglienza, orientamento e dialogo interculturale, gestito dalla cooperativa sociale Medtraining, si trova in via Barisano da Trani 15, al quartiere San Paolo.

Questi sono i servizi offerti, oltre quelli di accoglienza notturna per un periodo limitato:

  • Sportello legale: lunedì e mercoledì (ore 13-19), martedì, giovedì e venerdì (ore 8-14)
  • Sportello lavoro: venerdì (ore 14-17)
  • Sportello sostegno psicologico: su richiesta
  • Laboratori per orto sociale: martedì e venerdì (ore 10-12)
  • Laboratorio di cucina etnica: giovedì (ore 15-19)
  • Laboratorio per la produzione di manufatti: mercoledì (ore 16-18).

Per informazioni: 080 6933798.

Inoltre, durante tutto il periodo invernale il Comune di Bari, attraverso i servizi a tutela delle persone fragili, fornirà kit alimentari (circa 400), di igiene per donna (17), per l’infanzia 0-12 (20), kit corredino (5), di igiene anti-covid (1369), kit intimo per uomo (52) e kit intimo per donna (13).

 

SERVIZI DI ORIENTAMENTO E ASCOLTO

 

Sportelli di Segretariato sociale

È un servizio attivo presso le sedi dei Municipi e itinerante, finalizzato a informare i cittadini su tutti i servizi dal welfare cittadino, orientare sulle modalità di accesso ai servizi socio-sanitari, accompagnare i cittadini nella compilazione delle istanze di accesso, consolidare il rapporto con la cittadinanza e promuovere punti di ascolto e raccolta dei diversi bisogni sociali.

SEDI INDIRIZZO TELEFONO ORARI – front office
Municipio I

 

via Trevisani, 206 080 5772914/65 dal lunedì al venerdì 9-13

martedì e giovedì 15.30-17.30

Municipio II stradella del Caffè, 26 080 5774844 dal lunedì al venerdì 9-12.30

martedì 15-17.30

Municipio III via Luigi Ricchioni, 1 080 5774642 dal lunedì al venerdì 9-12.30

martedì e giovedì 15.30-17.30

Municipio IV via Vittorio Veneto, 92 080 5774932 dal lunedì al venerdì 9-13

martedì e giovedì 15.30-17.30

Municipio V piazza Bellini, 1 080 5776043 dal lunedì al venerdì 9-13

martedì e giovedì 15.30-17

Ufficio di Piano piazza Chiurlia, 27 080 5772508 dal lunedì al venerdì 9-12

martedì e giovedì 15.30-17.30

Ufficio Immigrazione piazza Chiurlia, 27 080 5773968 dal lunedì – mercoledì – venerdì 9-12

giovedì 9-12 /15,30-17,30

Supporto emergenza covid e consegna farmaci a domicilio lunedì – venerdì 9-12

martedì e giovedì 15.30 – 17.30

 

accesso telefonico

377 3241276

<

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Il Bari 2023/24: una squadra “forte”...

La gara contro il Pisa, avrebbe dovuto rappresentare la partita della...
- 22 Aprile 2024

Bari, addio al proprietario del ristorante...

Giornata di lutto nel mondo della ristorazione barese per la morte...
- 22 Aprile 2024

Disabilità: l’importanza dei montascale per garantire...

Nell'affrontare la vita quotidiana, le persone con disabilità si trovano spesso...
- 22 Aprile 2024

Il Festival della Valle d’Itria festeggia...

Si aprirà con la 'Norma' di Vincenzo Bellini, che nel 1977...
- 22 Aprile 2024