MERCOLEDì, 21 FEBBRAIO 2024
71,152 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
71,152 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Da oggi green pass (base) obbligatorio anche per lo shopping. I commercianti di Bari: “Ma controlli solo a campione”

Pubblicato da: Daniele Leuzzi | Mar, 1 Febbraio 2022 - 07:00

In Italia ci sono novità sulle regole per limitare i contagi Covid, da oggi, 1° febbraio: è stato esteso l’uso del green pass base – il certificato verde europeo che si ottiene in caso di vaccinazione, guarigione o tampone – a chi accede a pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari e altre attività commerciali.

Le esigenze alimentari e di prima necessità, sanitarie, di sicurezza e di giustizia saranno sempre garantite senza bisogno di esibire il certificato verde. Ma per tutto il resto – dalle sigarette ai giornali compresi – servirà il passaporto vaccinale base. A questo Link i grafici su cosa si può fare e non con o senza green pass.

Quindi anche per lo shopping è necessario mostrare il qr code ai commessi o agli addetti alla sicurezza, ma con quali modalità? Ci saranno principalmente controlli a campione, infatti come scrive il governo tra le nuove faq, “i titolari degli esercizi commerciali diversi da quelli che soddisfano le esigenze alimentari, mediche e di prima necessità ai sensi del dpcm 24 gennaio 2022, non devono effettuare necessariamente i controlli sul possesso del green pass base all’ingresso, ma possono svolgerli a campione successivamente all’ingresso della clientela nei locali’’.

“Tale modifica – spiega Benny Campobasso, vice presidente nazionale Fismo (Federazione Italiana Settore Moda) di Confesercenti e presidente regionale di Confesercenti Puglia – evita, agli esercenti, un danno economico che in piena stagione di saldi aggraverebbe ulteriormente la perdurante situazione che dopo due anni di emergenza sanitaria sembra non terminare”.

LE NORME – Il green pass base è già obbligatorio dal 20 gennaio a chi accede ai servizi alla persona (come barbieri e parrucchieri). Inoltre dal prossimo 15 febbraio il green pass rafforzato (vaccinazione o guarigione) è esteso ai lavoratori pubblici e privati dai 50 anni di età, per l’accesso ai luoghi di lavoro. Si ricorda inoltre che dall’8 gennaio 2022 è in vigore l’obbligo vaccinale per tutti gli over 50enni.

COSA E’ – La Certificazione verde nasce su proposta della Commissione europea per agevolare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini nell’Unione europea durante la pandemia di COVID-19. È una certificazione digitale e Stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emessa soltanto attraverso la Piattaforma nazionale DGC del Ministero della Salute.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, nei parchi arrivano i cestini...

A Bari arrivano i primi cestini gettacarte "intelligenti". Lo rende noto...
- 21 Febbraio 2024

Bari, in auto con 75 chili...

In auto con ricci di mare e bianchetto, per un totale...
- 21 Febbraio 2024

Bari, arrivata al porto la Geo...

È arrivata al porto di Bari la nave di Medici Senza...
- 21 Febbraio 2024

Fine mercato tutelato a luglio, ma...

La fine del mercato tutelato si avvicina: a partire dal primo...
- 21 Febbraio 2024