lapugliativaccina.regione.puglia.it

Una lunghissima giornata faticosa ieri per tutti coloro che hanno garantito lo svolgimento in serenità di questo ultimo mega concerto di Vasco al San Nicola, polizia locale, Forze dell’ordine, AMTAB, AMIU. La Viabilità nell’area circostante l’impianto sportivo è tornata alla normalità questa mattina alle 3 dopo che il Concerto era terminato mezzanotte. Oltre 50mila persone hanno assistito all’evento nell’impianto sportivo, ma almeno altre diecimila si sono avvicinate allo stadio per tentare di vedere il Kom VASCO o ascoltare dall’esterno gli “indimenticabili” brani musicali.

Per la Polizia Locale 36 ore di servizi impegnativi: 220 unità impegnate per servizi di viabilità, controlli commerciali e di polizia amministrativa e giudiziaria. Oltre 20 i sequestri amministrativi di merce posta in vendita abusivamente, con quasi duemila e cento bevande in vetro, lattine e bottiglie che saranno confiscate, compresi centinaia di gadget del VASCO venduti abusivamente intorno lo stadio (taluni contraffatti in quanto raffiguranti il brand registrato del cantante).

Sette i parcheggiatori abusivi verbalizzati con oltre un centinaio di euro sequestrati quale provento dell’attività illecita e destinati alla confisca e devoluzione alle casse dello Stato.
4 furgoni che sono risultati presi a noleggio e utilizzati da ambulanti abusivi campani sono stati intercettati in zona Stadio e tutta la merce abusivamente contenuta e posta in vendita è stata sequestrata per la successiva confisca. Quattro soggetti denunciati all’autorità giudiziaria per violazione dell’ordinanza sindacale per divieto di vendita bevande in contenitori in vetro.

Impegnativa la gestione della viabilità per la Polizia Locale, sia all’ afflusso verso lo Stadio che al deflusso al termine del concerto. Le ultime auto, hanno lasciato il Grande Parcheggio Sud alle 3 stanotte. Alcune decine le violazione al codice della strada per i soliti indisciplinati furbetti dell’ultima mezz’ora prima del Concerto che avevano abbandonato le auto in sosta sugli svincoli delle arterie stradali verso le Strade Provinciali e Statali o nelle zone critiche ove vigono i divieti di fermata. Un duro lavoro per la Polizia Locale, fuori ma anche dentro lo Stadio per eventuali vendite abusive di bevande in vetro, ma il bilancio è senz’altro positivo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui