DOMENICA, 19 MAGGIO 2024
73,285 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,285 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Allarme sicurezza a Bari, vertice con il ministro

Dall'allarme sicurezza sui bus allo spaccio a bari vecchia, alcuni dei temi all'ordine del giorno

Pubblicato da: Francesca Emilio | Mer, 17 Maggio 2023 - 18:06

Aggressioni sui bus ai danni degli autisti, spaccate nei negozi e quartieri prigionieri delle baby gang: sono solo alcuni dei temi che saranno discussi nel corso dell’incontro per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocato dal prefetto Antonia Bellomo, al quale presenzierà anche il Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, in visita a Bari nella mattinata di venerdì.

Una vera e propria emergenza quella della sicurezza, a Bari, ragion per cui, nella giornata di ieri, in Prefettura, si è tenuto un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, al quale era presente anche il sindaco Antonio Decaro, per sviscerare i temi più caldi del momento e comprendere quelli che dovranno essere affrontati in occasione della visita del ministro. Negli scorsi giorni, proprio il primo cittadino, in virtù delle problematiche che si stanno susseguendo in città, aveva richiesto un potenziamento dei presidi con l’obiettivo di contrastare i fenomeni di illegalità che si verificano, ormai quotidianamente, in città.

Proprio Decaro aveva scritto al Ministro evidenziando il perpetrarsi di alcuni reati “particolarmente odiosi”, riferendosi alle spaccate ai danni dei negozianti, ma non solo. A preoccupare è anche lo spaccio di sostanze stupefacenti. “Gli sforzi che quotidianamente compiono le donne e gli uomini delle Forze dell’ordine nella nostra città sono encomiabili – aveva evidenziato il primo cittadino –  per questo credo sia giusto sostenerli con l’incremento dei dispositivi di prevenzione e di controllo del territorio, con l’invio di personale, anche semplicemente a copertura del turn over, dei diversi reparti operativi” – aveva concluso sottolineando l’importanza di un approccio di sistema per quanto concerne il tema della sicurezza.

A Bari, negli ultimi tempi, le cronache sono piene di racconti relativi ad atti di violenza o illegali. Già in passato, alcuni residenti del quartiere San Paolo avevano denunciato di essere prigionieri delle baby gang. Una condizione che prosegue ancora oggi. Fatto ancora più recente quello delle aggressioni sui bus, le ultime sono avvenute nel giro di pochi giorni: prima un’aggressione nei confronti di un autista, poi pietre lanciate su un mezzo, da parte di alcuni ragazzini, condizioni che hanno portato i dipendenti ad incrociare le braccia. Questi temi, assieme a tanti altri, saranno discussi nel corso dell’incontro previsto per venerdì.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Le scuole di Puglia alla scoperta...

Le api sono preziose per l’uomo e per l’ambiente in cui...
- 19 Maggio 2024

Elezioni a Bari, esclusa una lista...

La Commissione Elettorale di Bari ha escluso la lista Laforgia Sindaco...
- 19 Maggio 2024

In Puglia sempre più giovani restano...

Gli attuali giovani hanno transizioni sempre più protratte verso l'età adulta....
- 19 Maggio 2024

Ucciso da un fulmine a Santeramo,...

Si terranno domani i funerali  alle ore 10.00, nella chiesa del...
- 19 Maggio 2024