VENERDì, 24 MAGGIO 2024
73,393 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
73,393 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, a Palese il quarto trofeo di calcio in memoria di Mimmo Bucci

A scendere in campo le rappresentative Vecchie Glorie del Bari, UniComune, gli Amici di Mimmo e una rappresentanza dell'Aeronautica

Pubblicato da: redazione | Gio, 25 Maggio 2023 - 12:58
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

È stato presentato questa mattina a Palazzo di Città il 4° Trofeo Mimmo Bucci – Città di Bari, quadrangolare di calcio solidale che rientra nell’ambito delle celebrazioni del centenario dell’Aeronautica militare (festeggiato a marzo scorso) e che si giocherà sabato 27 maggio a Palese sui campi dell’Aeronautica militare. Alla presentazione, condotta da Davide Abrescia di Sky, hanno partecipato il presidente della commissione comunale Sport e promotore dell’evento Giuseppe Cascella, il comandante del 3° Reparto Genio A.M. colonnello Antonio Giura, i referenti delle Vecchie Glorie del Bari Sergio Fanelli, Michele Cellammare, Pasquale Loseto, Antonio Di Gennaro, Vincenzo Tavarilli, Maurizio Corrieri di AIEF Educatori Finanziari insieme ai capitani delle squadre, i genitori di Mimmo Bucci, Luigia Milillo, moglie del compianto attore Gianni Colajemma, il giornalista Franco Cirici, il conduttore Enrico Presicci, lo storico dirigente dell’Unione italiana Sport per tutti Elio di Summa insieme a comici, artisti, attori baresi e i partner dell’evento.

A scendere in campo il 27 maggio saranno le rappresentative Vecchie Glorie del Bari, UniComune (compagine mista Università e Comune), gli Amici di Mimmo e una rappresentanza del 3° reparto Genio A.M. Obiettivo dell’iniziativa è ricordare, nel mese della sua scomparsa, Mimmo Bucci, musicista vittima di omicidio stradale la sera del 14 maggio 2007.

“Siamo qui oggi – ha esordito Giuseppe Cascella – per presentare questo torneo di calcio, insieme ad amici che rappresentano un pezzo importante della nostra città, persone che hanno fatto della solidarietà la propria missione. Questa iniziativa fonde due momenti per noi importanti: la memoria di un giovane, grande musicista scomparso in un incidente stradale, e la ricorrenza del centenario dell’Aeronautica militare, un corpo che era definito un tempo Regia Aeronautica, e che oggi opera 24 ore su 24, e per 365 giorni l’anno, con grande competenza e professionalità per garantire la sicurezza e la difesa del Paese e dei cittadini, effettuando numerose azioni di servizio civile, quali il servizio meteo o, in campo sanitario, il trasporto urgente in elicottero di pazienti o di organi da trapiantare. Il quadrangolare è dedicato a un artista straordinario, che amava la musica e il calcio, benvoluto da tutti, e a cui l’amministrazione ha dedicato un giardino pubblico. Un giovane barese che ha dato tanto alla città, e tanto altro avrebbe potuto dare. Un ringraziamento va certamente a Nicola Favia, presidente regionale dell’associazione Arbitri AIA, e a Vito Tisci, presidente del Comitato Regionale Puglia Figc – LND, per il loro decisivo contributo alla realizzazione del torneo”.

“Vedo qui oggi tanti amici – ha detto Sergio Fanelli – che da sempre mettono il cuore in ogni nostra iniziativa solidale. Mimmo Bucci era una star delle cover band, un ragazzo del Libertà con tanta esperienza musicale, un simbolo per tanti giovani, una persona che credeva nello sport come antidoto alla criminalità. Questo ci ha spinti a organizzare al Redentore un premio musicale dedicato ai giovani complessi musicali, e giunto alla 13° edizione svoltasi qualche settimana fa all’interno del teatro Petruzzelli. Infine, abbiamo pensato che, insieme a Mimmo, ci farà piacere ricordare sabato anche due giganti baresi come Gianni Colajemma e Gigi Frisini”.

Michele Cellamare ha sottolineato “il significato di questo torneo: un’iniziativa socio-culturale e sportiva adatta a sensibilizzare la comunità, e in particolare i giovani, alla solidarietà, in  tutte le sue forme”.

“I nostri cento anni sono stati vissuti all’insegna dell’avventura, della passione, della generosità, dello spirito di sacrificio e del coraggio dei nostri uomini – ha sottolineato il colonnello Antonio Giura – valori che condividiamo con il mondo dello sport. Ospiteremo quindi le quattro squadre di calcio, sabato sul nostro campo, trovandoci in totale sintonia con gli obiettivi del torneo”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, sparatoria al San Paolo: gambizzato...

Colpi di arma da fuoco nel tardo pomeriggio di oggi in...
- 24 Maggio 2024

Giovinazzo, torna “Porto Rubino”: tra gli...

Dopo il grande successo dell’anno scorso, torna a Giovinazzo ‘ Porto Rubino’,...
- 24 Maggio 2024

Salvata la categoria, il Bari deve...

Il Bari salva la categoria (e la faccia) nell'ultimo atto della...
- 24 Maggio 2024

Giornata nazionale del Sollievo, le iniziative

Domenica 26 maggio si attivano più di cento iniziative nelle Regioni...
- 24 Maggio 2024