MERCOLEDì, 28 FEBBRAIO 2024
71,334 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
71,334 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Precipitò da palazzo a Roma, chiesto giudizio immediato per indagati

Proseguono le indagini sulla morte del barese 44enne, Francesco Vitale

Pubblicato da: redazione | Mar, 8 Agosto 2023 - 15:57

“Giudizio immediato”. È quanto richiesto per Daniele Fabrizio e Sergio Placidi, i due indagati, attualmente, in carcere, arrestati nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Francesco Vitale, 44enne barese precipitato da un palazzo nella zona Magliana a Roma, il 22 febbraio scorso.

Le accuse, nei confronti dei due indagati, sono di sequestro di persona a scopo di estorsione con l’aggravante della morte della vittima. Secondo l’accusa, Vitale, venne segregato nell’appartamento dove fu anche torturato per ottenere dai suoi familiari 500mila euro per la liberazione. L’uomo, forse per un tentativo di fuga, cadde dal quinto piano del palazzo, morendo sul colpo. Nelle scorse settimane, in merito alla vicenda, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti della compagna di Placidi, Ilaria Valentinetti.

Foto repertorio

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Alluvione in Veneto, disagi a Vicenza:...

"Siamo davanti a un evento meteorologico che pesa non poco per...
- 28 Febbraio 2024

Inchiesta mafia a Bari, Olivieri e...

"Tu sai che mio suocero opera, ha operato e ha salvato...
- 28 Febbraio 2024

Bari, aumenta il ticket del Polipark:...

Aumenta il ticket per la sosta al Polipark. Lo rende noto...
- 28 Febbraio 2024

Inchiesta mafia a Bari, Sisto: “Giusto...

Prosegue la discussione in merito all'inchiesta "Cocdice interno" portata avanti dalla...
- 28 Febbraio 2024