LUNEDì, 24 GIUGNO 2024
74,106 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,106 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, ecco i 43 progetti di “Un negozio non è solo un negozio”

Quarantatré i progetti ammessi: ci sono anche corsi di subacquea o "open day" organizzati da un barbiere per i senzatetto

Pubblicato da: redazione | Gio, 22 Febbraio 2024 - 18:39

L’assessora allo sviluppo economico Carla Palone rende noto che si sono concluse le attività del primo nucleo di valutazione delle domande pervenute in risposta alla seconda edizione dell’avviso pubblico Un negozio non è solo un negozio. Un negozio non è solo un negozio sostiene progetti di sviluppo commerciale promossi da attività commerciali della città con un finanziamento a fondo perduto massimo di 50.000 euro per investimenti (ristrutturazioni, nuovi arredi e attrezzature, ecc.) e supporto alla gestione (assunzioni di personale, consulenze specialistiche, ecc.). In cambio, le attività beneficiare di finanziamento si impegnano a realizzare eventi, servizi, attività gratuite per i loro clienti e la comunità locale, in collaborazione con associazioni, scuole e comitati civici.

Le risorse a disposizione della seconda edizione di Un negozio non è solo un negozio ammontano complessivamente a 2.329.322 euro. La prima edizione dell’avviso pubblico, con una dotazione complessiva di 4 milioni di euro, ha avuto un ottimo riscontro, finanziando 91 negozi della città, protagonisti di centinaia di manifestazioni, laboratori e iniziative rivolte alla cittadinanza. Il primo nucleo di valutazione della seconda edizione di Un negozio non è solo un negozio ha esaminato le domande pervenute nel periodo compreso tra il 30 novembre 2023 ed il 29 gennaio 2024. Le proposte complessivamente valutate sono 107. Di queste, 14 sono risultate inammissibili per vizi formali nella candidatura o assenza dei requisiti di partecipazione. Tra le domande giunte alla valutazione di merito, sono stati valutati positivamente, e quindi ammessi, 43 progetti proposti da altrettante attività commerciali. L’impegno complessivo per il finanziamento delle 43 proposte ammesse è di 1.951.903,85 euro.

Questa è la distribuzione delle proposte ammesse per quartiere

  • San Pasquale: 8
  • Murat: 6
  • Madonnella – Umbertino: 6
  • Libertà: 5
  • Poggiofranco: 3
  • Picone: 3
  • San Girolamo: 3
  • Città Vecchia: 2
  • Carbonara: 2
  • Carrassi: 2
  • San Pio – Catino: 1
  • Torre a Mare: 1
  • Mungivacca: 1

I progetti

Nome dell’attività: AENDOR STUDIO

Titolo del progetto: Non solo un atelier

Aendor Studio è un atelier di moda e un laboratorio per la produzione di abiti e accessori sartoriali genderless, total black e interamente fatti a mano, gestito da Antonella Mirco. Antonella è una fashion designer che, dopo una lunga esperienza professionale a Berlino, ha deciso nel 2022 di trasferirsi a Bari per aprire il suo negozio nel quartiere murattiano. Il progetto di sviluppo commerciale prevede investimenti per la sicurezza del negozio con l’acquisto e la posa in opera di una nuova serranda e acquisti di arredi, attrezzature e tecnologie per migliorare dal punto di vista funzionale ed estetico lo spazio. In cambio, Aendor Studio si impegna a realizzare un ampio programma di workshop formativi e professionalizzanti in ambito moda e in altre discipline, allargando la fruizione dello spazio come laboratorio artistico e culturale. Inoltre, il progetto prevede la realizzazione di un nuovo blog sul sito aendorstudio.com e la creazione di un podcast.

Nome dell’attività: ANTICOUSATO.COM

Titolo del progetto: Lib(r)ertà

Anticousato.com è una libreria di vicinato e online sita nel quartiere Libertà, operativa dal 2001. La libreria è specializzata in recupero, catalogazione e vendita di libri di seconda mano e oggetti di collezionismo. Il progetto di sviluppo commerciale prevede investimenti sulla sede della libreria per migliorarne l’accoglienza, acquisto di impianti e attrezzature tecnologiche e la realizzazione di un nuovo sito web dell’attività. In cambio, l’attività si impegna a realizzare, in collaborazione con un media di quartiere e una parrocchia, attività culturali legate in particolare al tema della lettura.

Nome dell’attività: BARBERIA GINO & MICHELE

Titolo del progetto: 51lunedì

La storia dell’impresa proponente è quella della barberia Gino e Michele, fondata nel febbraio 1964. Nel 2012, la società viene trasformata in società a responsabilità limitata. Durante gli anni, i soci hanno frequentato corsi per acquisire competenze e rispondere alle esigenze di mercato in continua evoluzione. La proposta di sviluppo commerciale consiste nella trasformazione della barberia tradizionale in un salone di bellezza. Ciò comporta la riorganizzazione degli spazi di lavoro, l’acquisto di nuove attrezzature e l’implementazione di sistemi di sicurezza. L’obiettivo è migliorare l’offerta di servizi, aumentare gli incassi e ridurre i costi energetici, contribuendo così a un significativo risparmio energetico e anche a beneficio dell’ambiente. La società metterà a disposizione della cooperativa C.A.P.S, la propria struttura e il lavoro dello staff, al fine di realizzare 51 open day settimanali (ogni lunedì) per un massimo di 6 utenti a giornata.

Nome dell’attività: BASILICO E ROSMARINO

Titolo del progetto: Margherita

Basilico e Rosmarino è una pizzeria a conduzione familiare sita in Corso Alcide De Gasperi nel quartiere Carrassi. Il locale è inserito in un piccolo spazio verde urbano conosciuto dai cittadini sotto il nome di piazzetta Margherita. Da tempo soggetto all’incuria e al degrado, l’area dimostra di avere grandi potenzialità nonché una buona ubicazione, per questo il progetto prevede una serie di interventi volti al potenziamento dello spazio pubblico e piccole migliorie imprenditoriali per garantire il massimo benessere al vicinato. Il progetto di sviluppo commerciale prevede la realizzazione di un dehor e interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche. L’azione di adozione e di cura di un’aiuola urbana di 90 mq rappresenta il cuore di un intervento sociale legato alla manutenzione del territorio.

Nome dell’attività: CENTRAL PARK

Titolo del progetto: Il bar della movida

Situato nella centrale piazza Umberto I a Carbonara, Central Park è aperto dal 1992 con la sua attività di somministrazione di alimenti e bevande. Central Park si definisce un’attività “a servizio della comunità locale”: il titolare da sempre si occupa di tenere viva la piazza attraverso l’organizzazione di eventi e manifestazioni in ogni periodo dell’anno. Il progetto di sviluppo commerciale prevede una rifunzionalizzazione estetica e tecnologica del locale con l’acquisto e la posa in opera di un dehor e nuovi arredi, sedute e attrezzature. In cambio, Central Park si impegna a realizzare, in collaborazione con il locale Municipio, momenti di svago e aggregazione per tutta la comunità.

Nome dell’attività: CIFALI VIAGGI E CLID SRL

Titolo del progetto: Educational Tou r- Turismo & Innovazione

L’agenzia CIFALI Viaggi e CLID, ubicata in via Quintino Sella n. 26, offre servizi su misura e pacchetti esclusivi e personalizzati. Il progetto di sviluppo commerciale è incentrato sul migliorare l’aspetto dell’agenzia in ottica di marketing e brand identity. Saranno realizzate migliorie sul piano infrastrutturale cosi come nello spazio virtuale dell’agenzia. In cambio, l’agenzia si occuperà di pianificare viaggi e gite per famiglie meno abbienti selezionate in base a criteri specifici oltre ad organizzare tornei sportivi per favorire l’inclusione.

Nome dell’attività: DAVID S.r.l.

Titolo del progetto: L’arte del cucito. Tessere legami, creare opportunità

David S.r.l. è un’attività commerciale dedicata alla vendita e riparazione di macchine da cucire. Fondata nel 1978 da Abramo De Tullio, tecnico esperto nella riparazione di macchine da cucire, nella maglieria e nella progettazione di laboratori di cucito, l’azienda opera in Corso Sonnino ed è oggi guidata dai figli Rosalba e Davide. Il progetto prevede il rinnovamento degli spazi interni del negozio e l’implementazione degli arredi e delle attrezzature. Inoltre, verrà realizzato un nuovo sito web con una sezione dedicata all’e-commerce, propedeutico al lancio di una campagna di marketing. In cambio, David S.r.l. si impegna a realizzare laboratori gratuiti di cucito in collaborazione con organizzazioni sociali del territorio.

Nome dell’attività: DA VINCI CAFFÈ

Titolo del progetto: Da Vinci Lab

Da Vinci Caffè, situato in via Palmieri, nel quartiere San Pasquale, oltre alle attività classiche da bar offre la possibilità di pranzare alternando un’offerta di primi e secondi piatti. Il progetto di sviluppo commerciale prevede il riammodernamento dell’area di somministrazione esterna al fine di avere un ambiente più spazioso e confortevole, e la sostituzione di una vetrina pasticceria per favorire una migliore conservazione del prodotto fresco. In collaborazione con l’associazione ASFA Puglia OBV, il titolare organizzerà numerosi incontri finalizzati alla preparazione di prodotti di caffetteria di base, concludendo le attività con una festa finale che vedrà coinvolti tutti i partecipanti ai laboratori, i genitori e i commercianti del quartiere al fine di sensibilizzare sui temi dell’autismo.

Nome dell’attività: DIVE BLU SHOP

Titolo del progetto: Il mare è di tutti e per tutti

Mon. Mar. S.r.l. opera sotto l’insegna commerciale Dive Blu Shop, un negozio dedicato al settore subacqueo a 360°, punto di riferimento per gli appassionati di diving di tutto il Sud Italia. L’attività, oltre a vendere articoli per la subacquea delle migliori aziende con una vasta scelta, offre una serie di servizi, dalla manutenzione delle attrezzature ai corsi subacquei. Attraverso Un negozio non è solo un negozio, Dive Blu Shop punta a sensibilizzare i più giovani sulla protezione del mare e intende rendere lo sport subacqueo accessibile a tutti. Il progetto di sviluppo commerciale prevede la ristrutturazione di uno spazio oggi adibito a deposito per trasformarlo in un’aula didattica, l’ottimizzazione dello spazio con aumento della superficie di vendita, il potenziamento dei sistemi di sicurezza, l’acquisto di nuove attrezzature specialistiche per ampliare l’offerta di servizi. In cambio, Dive Blu Shop si impegna a realizzare lezioni di ecologia marina e corsi di apnea e subacquea gratuiti per ragazzi e ragazze dai 10 ai 17 anni, con una collaborazione speciale con un’associazione di persone ipovedenti.

Nome dell’attività: ECOTOUR

Titolo del progetto: Velo città

Velo Service nasce nel 2009 e si occupa di progettare, organizzare e gestire diverse attività di intrattenimento turistico con particolare riferimento al ciclo-turismo e a forme di turismo consapevole. Grazie al riconoscimento da parte dei player del turismo internazionale, nel corso degli anni ha ricevuto diversi attestati entrando di diritto nelle principali guide turistiche attive in città. Il progetto di sviluppo commerciale ha come obiettivo l’ampliamento del target di clientela attraverso l’implementazione della flotta di biciclette e l’apertura di una velofficina mobile, rivolgendosi non solo al turista ma anche ai cittadini e operatori locali. In cambio, il progetto “Velo Città” mette a disposizione un servizio di free bike-sharing e di assistenza per mezzo di una velofficina mobile.

Nome dell’attività: ELEGANZA ITALIANA

Titolo del progetto: Un container non è solo un container

Eleganza Italiana S.r.l. opera sotto l’insegna commerciale Timurian, storica attività commerciale di Bari, nata oltre un secolo fa per la produzione e l’importazione di tappeti. L’impresa si è sviluppata nel corso del tempo e delle generazioni, diversificando dapprima nei settori delle confezioni, della tappezzeria e del restauro e, più recentemente, dell’arredamento, dell’interior design e delle ristrutturazioni edilizie. Il negozio di via Napoli 365 è il quartier generale dell’azienda: uno showroom di oltre 500 mq dove sono in vendita mobili e oggetti di arredamento e design, tessuti, tendaggi, tappezzerie e tappeti e che contemporaneamente ospita una sartoria, una lavanderia specializzata nel lavaggio dei tappeti e gli uffici tecnici ed amministrativi dell’impresa. Il progetto di sviluppo commerciale prevede la progettazione, la realizzazione e l’allestimento, attraverso l’utilizzo di container, di un’unità abitativa modulare quale prototipo di nuovo spazio multifunzionale destinato alla vendita, spazio espositivo mobile e temporaneo per arredi, complementi di arredo, tendaggi e tappeti e luogo di sperimentazione e formazione. In cambio, Eleganza Italiana si impegna a realizzare, in collaborazione con un locale collettivo di architetti, una rassegna di workshop e laboratori sui temi dell’autocostruzione, del restauro e dell’utilizzo di materiali naturali in architettura.

Nome dell’attività: ESTELITE

Titolo del progetto: Un centro in periferia

Estelite è una giovane impresa tutta al femminile nata nel 2018 a cavallo tra i quartieri Catino e San Pio, tra le poche attività commerciali presenti in zona. Estelite è un centro estetico che intende rafforzare la propria presenza sul territorio integrando nuovi servizi al pubblico e per il sociale. Il progetto ‘Un centro in periferia’ nasce per fornire sostegno alle famiglie più vulnerabili della città e del quartiere, in particolare alle donne (disoccupate, ragazze madre e migranti) che si trovano a dover fare i conti con una realtà difficile. Il progetto prevede la collaborazione con associazioni attive sul tema dei diritti delle donne. Dal punto di vista commerciale, il progetto prevede la riconversione di parte della superficie commerciale dell’attività a parrucchiere e acconciatore femminile, un servizio ad oggi assente nella zona.

Nome dell’attività: FRULEZ

Titolo del progetto: A Bari nessuno è nessuno

Frulez nasce a Bari con il claim “Un nuovo modo di mangiare in città”. Realtà green e plastic free, Frulez mette al centro della proposta gastronomica frutta e verdura di stagione e materie prime di alta qualità per soddisfare le esigenze di clienti vegetariani, vegani, celiaci, intolleranti o allergici. Il progetto di sviluppo commerciale prevede la rifunzionalizzazione dello spazio al fine di renderlo confortevole per persone con disabilità motorie; l’installazione di dispositivi digitali che rendano accessibili i menù a persone cieche ed ipovedenti; l’installazione di un totem digitale per le ordinazioni da asporto; la sostituzione di apparecchi elettrici con altri a maggiore efficienza energetica. In cambio, Frulez si impegna a realizzare un palinsesto di eventi sui temi dell’integrazione alimentare tra culture, della lettura e della diversità.

Nome dell’attività: GDESIGN

Titolo del progetto: One Off Design

GDesign è un’impresa, attiva dal 2018, che sviluppa una serie di lampade coordinabili, ossia lampade che hanno una struttura elettromeccanica standard e delle “cover” che possono essere scelte tra decine di soluzioni e materiali diversi. La sede del laboratorio di produzione è un locale di 100 mq con accesso a piano terra e una vetrina in via Re Manfredi, 48-49 nel cuore di Bari Vecchia.

Il progetto di sviluppo commerciale propone di adibire una parte del laboratorio a spazio per la vendita e la consulenza, con l’acquisto di alcune attrezzature e arredi e di acquisire, inoltre, un set di macchinari che permetta la personalizzazione delle lampade, su richiesta del cliente. In cambio, in collaborazione con l’Associazione Disegno Industriale Sez. Puglia e Basilicata, GDesign organizzerà un corso/concorso per designer, architetti e studenti sul tema del design delle lampade che prevedrà anche la realizzazione di stampi e prototipi.

Nome dell’attività: HAGAKURE

Titolo del progetto: Omotenashi

Hagakure è un ristorante di cucina giapponese che mixa la tradizione culinaria nipponica con le nuove tendenze gastronomiche. Il progetto mira a migliorare l’accoglienza del locale attraverso il rifacimento dell’impianto di climatizzazione e l’installazione di un nuovo impianto audio sia all’interno sia all’esterno del locale. L’investimento contempla anche l’acquisto di nuova attrezzatura per la cucina e per la sala. In cambio, l’attività commerciale si impegna nell’organizzazione, in collaborazione con alcune associazioni locali, di una serie di laboratori gratuiti per divulgare i tratti tipici della cultura giapponese.

Nome dell’attività: I FURLAN ACCONCIATORI

Titolo del progetto: Un posto sicuro

I Furlan acconciatori è un parrucchiere per uomo sito in viale Salandra ed è un punto di riferimento nel quartiere anche per quanto concerne l’organizzazione di eventi e manifestazioni pubbliche in zona. L’investimento richiesto è prettamente destinato alla sicurezza del locale. In cambio, l’esercente offrirà prestazioni gratuite per gli assistiti del Centro di Salute Mentale di Picone/Poggiofranco oltre a una scontistica per le prestazioni fornite ai pazienti del Policlinico.

Nome dell’attività: LA PERFETTA LAMPO

Titolo del progetto: Diversity Laudry

La Perfetta lampo è una lavanderia attiva da oltre trent’anni nella sede di via Celentano. L’impresa si distingue per la sua connessione con la comunità in cui opera, combinando tradizione e innovazione tecnologica, e per l’attenzione rivolta al cliente.

La proposta di sviluppo commerciale nasce dalla necessità di aggiornare gli apparecchi tecnologici utilizzati presso la sede e prevede l’acquisto e l’installazione di impianti di climatizzazione di ultima generazione, nonché la sostituzione di dispositivi obsoleti utilizzati nei diversi reparti della lavanderia al fine di migliorare l’efficienza, la qualità, la rapidità e la sostenibilità dell’attività.

La seconda fase del progetto mira a favorire l’inserimento lavorativo di persone che hanno vissuto situazioni di discriminazione o marginalizzazione basate su diversi fattori, come genere, provenienza, etnia e altre determinanti socioculturali. A tal fine, è prevista la stipula di una convenzione con il Centro Antiviolenza “Io sono Mia” che si occupa dell’assistenza alle donne vittime di violenza e discriminazioni. Saranno selezionate due donne provenienti da percorsi di fuoriuscita dalla violenza, offrendo loro l’opportunità di acquisire competenze lavorative all’interno della lavanderia.

Nome dell’attività: L’ARCOBALENO DEI FIORI

Titolo del progetto: Fiori in corsia

L’arcobaleno dei fiori è una realtà imprenditoriale nata nel quartiere Libertà in via Crispi, 191 oltre 70 anni fa, presente oggi in città con 4 sedi operative. Il progetto di sviluppo commerciale prevede l’acquisto di un sistema di esposizione refrigerato per fiori recisi che migliora il lavoro del fiorista e garantisce risparmio idrico; l’acquisto di un mezzo aziendale; la sostituzione delle vetrine e dei serramenti con infissi blindati e anti-infortunistici di sicurezza. In cambio, L’arcobaleno dei fiori si impegna a realizzare laboratori floreali “in corsia2 con approccio ludo-terapico per i piccoli degenti dell’Ospedale pediatrico Giovanni XXIII.

Nome dell’attività: LE PLAISIR

Titolo del progetto: Il lunedì con Noi

Le Plaisir nasce nel 2002 in via Demetrio Marin, ed è caratterizzato da un’ampia offerta di prodotti di qualità nell’ambito caffetteria/pasticceria e dalla presenza di uno spazio esterno che permette il posizionamento di numerosi tavoli apprezzati in tutte le ore della giornata dai clienti. Il progetto di sviluppo commerciale prevede il riammodernamento di alcune componenti del locale (sedie, ombrelloni, retrobanco ecc.) e la realizzazione di controsoffitti e rivestimenti acustici. In collaborazione con l’associazione “Strada Facendo APS”, saranno realizzati numerosi incontri con gruppi di 20 ragazzi trattando diverse tematiche come la caffetteria, preparazioni basiche inerenti la pasticceria, i piatti di piccolo ristoro, american bar ecc. Inoltre, l’evento conclusivo vedrà la partecipazione di tutti i componenti dell’associazione, i commercianti limitrofi e tutto lo staff al completo.

Nome dell’attività: LOSTABILE

Titolo del progetto: Impianta Stabile. Coltivare comunità, cultura e creatività

LoStabile è uno spazio sociale nel cuore del quartiere Libertà di Bari, in via Generale De Bernardis, angolo via Dante, gestito dall’impresa sociale LAN Architetture. Dal recupero di una palazzina di tre piani in disuso nel quartiere Libertà sono nati un maker lab ed un co-working, un co-living e un roof garden. Il progetto di sviluppo commerciale si concentra sulla riqualificazione architettonica e botanica dello spazio del terrazzo, immaginato come uno spazio verde aperto alla comunità per l’aggregazione e l’apprendimento. L’allestimento del terrazzo avverrà attraverso laboratori di autocostruzione e di piantumazione aperti a cittadini e associazioni. La realizzazione di uno spazio eventi sarà propedeutico alla programmazione di eventi e talk, in particolare sui temi della permacultura urbana. Inoltre, verrà organizzata una rassegna cinematografica all’aperto nella quale si sperimenterà il coinvolgimento del vicinato nella scelta della programmazione.

Nome dell’attività: MACELLERIA VINCENZO CALABRESE

Titolo del progetto: BracioLAB

La macelleria Calabrese è un’attività commerciale attiva nel quartiere Picone dal 1965. Fondata da nonno Vincenzo, la macelleria è un’attività a conduzione familiare giunta alla terza generazione. Il progetto di sviluppo commerciale prevede un significativo restyling, comprendente la progettazione e l’ottimizzazione degli spazi espositivi, di laboratorio e di conservazione della materia prima e l’acquisto di un forno professionale all’avanguardia per lo sviluppo di una gamma innovativa di prodotti cotti di alta qualità. Si intendono, inoltre, implementare strategie di digital marketing per la promozione dei nuovi prodotti e servizi rafforzando l’identità del “nuovo negozio di famiglia”. In cambio, l’attività si impegna a realizzare un programma di workshop e laboratori sulla preparazione tradizionale della carne in collaborazione con un’associazione di solidarietà sociale presso la struttura e la cucina di una mensa per persone bisognose nel Villaggio del Fanciullo di Bari.

Nome dell’attività: MAGMA GRAFIC SAS

Titolo del progetto: I laboratori di Magma

Magma Grafic S.a.s di Guerra Michele, sito in via Pavoncelli 92, nasce nel 2009 specializzandosi nel settore della grafica, stampe e gadgettistica. L’investimento richiesto mira a incrementare l’offerta con l’aggiunta di strumentazione ad hoc: plastificatrice, fustellatore, cucitrice, plotter ecc. Grazie a questa implementazione, l’azienda punta a ottenere maggiore efficienza e conseguente aumento del fatturato.

In collaborazione con l’associazione A.Ge.B.E.O e Amici di Vincenzo Onlus, la società mette gratuitamente a disposizione la propria struttura e il lavoro di tutto lo staff al fine di realizzare “laboratori” di diversa tipologia, dalla creazione delle bomboniere alla fotografia passando per libri e lettura di fiabe in ospedale, per tutta la durata del progetto.

Nome dell’attività: MEDIAMONDO

Titolo del progetto: A scuola con Mediamondo

Mediamondo Srl nasce nel 2018 in largo 2 Giugno avendo come core business la vendita di hardware e relativa assistenza. L’investimento richiesto prevede un restyling estetico e funzionale al fine di migliorare l’esperienza di acquisto per utenti e lavoratori. L’ampliamento dell’area vendita, inoltre, consentirà l’assunzione di ulteriore personale oltre ad incrementare sicurezza e consentire risparmio energetico. In cambio, il proponente, in collaborazione con l’Università della Terza età si impegna a organizzare diverse lezioni su corretto utilizzo dello smartphone e computer, utilizzo dello SPID, gestione di varie applicazioni e sostegno dell’utilizzo degli strumenti del pacchetto Office. Al termine del ciclo di lezioni, si terrà un evento finale con tutti i partecipanti e le attività commerciali del vicinato al fine di sensibilizzare i presenti sul tema dell’inclusione sociale e del digital divide.

Nome dell’attività: MILLELIBRI

Titolo del progetto: Gli altri mondi di Millelibri

Millelibri è una libreria di nuovo e usato in via dei Mille, nata a Bari nel 2018,specializzata nel settore editoriale della poesia. Il progetto di sviluppo commerciale prevede l’investimento sia nel potenziamento dello spazio espositivo e di ampliamento della linea di cartoleria, sia nello sviluppo di un sito e-commerce integrato con un software gestionale per facilitare il processo di evasione delle richieste. In cambio, la libreria si propone di rafforzare la sua dimensione di spazio culturale, organizzando incontri gratuiti, rivolti principalmente a un pubblico adulto (genitori, educatori, bibliotecari e appassionati) di approfondimento e formazione sull’editoria per l’infanzia.

Nome dell’attività: MISTER DOG SHOW ROOM

Titolo del progetto: Progetto Mister Dog

Mister Dog Show Room è un pet store specializzato nella vendita di alimenti e accessori con tre punti vendita in città. L’attività commerciale si distingue per prezzi accessibili, servizio a domicilio gratuito, vasto assortimento e assistenza clienti. Il progetto di sviluppo commerciale punta a rendere il negozio più competitivo, sicuro e confortevole, con l’acquisto di un nuovo impianto di videosorveglianza, la sostituzione dell’impianto di illuminazione esistente e la sostituzione dei condizionatori. Contestualmente si vogliono implementare azioni di miglioramento di un’area-parco concessa all’impresa dal Comune di Bari come area di sguinzagliamento dei cani. In cambio, Mister Dog Show Room si impegna a realizzare un ciclo di incontri per incentivare comportamenti più responsabili verso gli animali e il territorio (adozione consapevole, educazione civica, ecc.), attività di primo soccorso veterinario e laboratori di agility dog.

Nome dell’attività: PARRUCCHIERE ROSSELLA

Titolo del progetto: Un sorriso per il bellessere di ogni donna

“Rossella” è il brand utilizzato dalla parrucchiera Rosa Morisco per la gestione della propria attività in via Monsignor Francesco Nitti nel popolare quartiere Libertà. Il salone è attivo dal 2007, è cresciuto nel tempo ed è diventato nel corso degli anni un punto di riferimento per le donne del quartiere, oggi con un team di dipendenti altamente preparate che collaborano nella gestione quotidiana. La proposta di sviluppo commerciale presentata riguarda un completo “restyling” del salone. Il locale, dopo 16 anni di attività intensa, necessita di miglioramenti nell’impiantistica, nelle attrezzature e nelle vetrate esterne. Rossella intende ottimizzare gli spazi a disposizione per garantire maggiore comfort ai clienti, migliorare l’area di accoglienza e cassa e ridurre i consumi energetici. Il progetto prevede la revisione dell’impianto elettrico, lavori edili di manutenzione straordinaria, sostituzione di serrande e vetrine esterne, nonché l’acquisto di nuove attrezzature, poltrone e arredi interni. In collaborazione con una cooperativa sociale, saranno organizzati open day dove sarà offerta consulenza tecnico stilistica, taglio, piega, colorazione e trattamenti.

Nome dell’attività: NEW RECORDS

Titolo del progetto: MusicaAchilometroZerO

Il progetto nasce dalla lunga storia di promozione e diffusione musicale che sin dagli anni ‘80 ha caratterizzato il negozio New Record in via De Gioisa, a cavallo tra il quartiere Madonnella e Murat. Pur avendo cambiato compagine societaria (oggi New Records) il negozio ha continuato ad essere un punto di riferimento per gli appassionati di musica contribuendo a diffondere la conoscenza delle maggiori correnti musicali di importazione e non. Con il progetto si intende fare un ulteriore passo avanti, favorendo la promozione ed il sostegno di cantautori, band, produttori, dj’s e artisti emergenti, principalmente pugliesi, che si realizzerà dedicando spazi espositivi, showcase e incontri di presentazione di progetti e produzioni musicali. Affinché ciò sia realizzabile, il progetto prevede la rifunzionalizzazione degli spazi espositivi fissi e mobili, l’acquisto di idonea strumentazione per gli eventi dal vivo e le postazioni di ascolto, la realizzazione di un nuovi sito web che favorisca la diffusione e la continuità del progetto di valorizzazione degli artisti coinvolti.

Nome dell’attività: ORIGINI

Titolo del progetto: Alle origini con Pantagruel

La storia dell’impresa proponente, Origini S.a.s. di Manicone Annunziata & C., inizia nel 2013 quando ha aperto i suoi locali in via Sturzo 29. L’attività principale dell’impresa è la somministrazione e la vendita di prodotti tipici gastronomici, con un focus particolare sui prodotti derivanti dalla tradizione culinaria pugliese.

La proposta di sviluppo commerciale presentata riguarda il rinnovamento delle attrezzature e degli arredi della cucina al fine di migliorare l’efficienza energetica e ridurre le emissioni ambientali. L’impresa intende acquistare un nuovo forno professionale, una lavastoviglie, un abbattitore ad alte prestazioni, un banco frigo completo, una frigovetrina, piastre per la produzione e pensili necessari. Infine, si propone di installare un climatizzatore e un impianto di videosorveglianza.

In collaborazione con l’associazione Gargantua & Pantagruel, saranno organizzati 16 incontri con medici e psicologi specializzati sul tema della disabilità con l’obiettivo di rafforzare il senso di efficacia e le proprie abilità sociali e favorire processi di acquisizione delle autonomie dei partecipanti.

Nome dell’attività: OTTICA FRIENDS DI MENOLASCINA MARIA

Titolo del progetto: Sott’occhio

L’Ottica Friends è un’impresa a carattere familiare, nata nel 2001 e sita via De Marinis, nel cuore del quartiere Carbonara. L’investimento principale è rivolto all’acquisto di macchinari necessari alla realizzazione delle lenti degli occhiali e alle visite domiciliari; inoltre per garantire la spesa, sarà implementato il sistema di videosorveglianza e antifurto. In cambio, il proponente s’impegna a organizzare incontri di promozioni dell’igiene oculare, visite domiciliari gratuite e la realizzazione di 100 paia di occhiali a bambini provenienti da famiglie bisognose.

Nome dell’attività: OTTICA OPTOMETRIA DI BRUNETTI GIOVANNI&C. S.A.S

Titolo del progetto: Visioniamoci

L’Ottica Optometria di Brunetti Giovanni & C. S.A.S., attualmente gestisce due negozi di ottica a Bari – Torre a Mare e a Mola di Bari. L’attività si distingue per la qualità e varietà dei prodotti offerti, la competenza e la professionalità nel fornire consulenza ai clienti.

Il progetto di sviluppo commerciale proposto, prevede l’acquisto di attrezzature specifiche per offrire alla clientela nuovi servizi e migliorare quelli già esistenti, sia in termini di consulenza sia di attività amministrativa. Inoltre, l’utilizzo di queste nuove tecnologie permetterà di ridurre l’impatto ambientale e i consumi energetici. Tali migliorie permetteranno all’azienda di ampliare la clientela e aumentare il fatturato di circa il 20%. Grazie al coinvolgimento della scuola “Rita Levi Montalcini”, l’ottica Brunetti prevede di realizzare 9 appuntamenti con i ragazzi eseguendo attività di screening e di sensibilizzazione consentendo a studenti e genitori di acquisire competenze di base, abilità e conoscenze in merito alle malattie della vista.

Nome dell’attività: PANIFICIO SANTA FARA

Titolo del progetto: Cibiamoci di amore

Il Panificio Santa Fara è un’attività commerciale sita in via Papa Pio XII nel quartiere Poggiofranco. Attiva dal 1962 e giunta alla quarta generazione, è un punto di riferimento sul territorio per l’arte della panificazione e nella produzione di alimenti correlati. Il progetto di sviluppo commerciale prevede l’acquisto di nuove attrezzature per il panificio, l’acquisto di un mezzo aziendale e la sostituzione delle insegne. In cambio, il Panificio Santa Fara si impegna a portare avanti un progetto di contrasto allo spreco alimentare e a realizzare un laboratorio di panificazione presso una mensa sociale del quartiere.

Nome dell’attività: PIZZERIA MURATTIANA

Titolo del progetto: Guarda che pizza

La pizzeria Murattiana nasce a Bari nel 2020 dall’esperienza nel settore della ristorazione di 3 soci che intuiscono la potenzialità di un isolato appena pedonalizzato in via Roberto Da Bari, un luogo strategico perché vicino all’Università di Bari, al centro commerciale della città e in un’area ricca di uffici. Il progetto di sviluppo commerciale vuole migliorare i servizi e gli spazi del locale, ampliando l’area per la produzione nel cortile adesso inutilizzato, installando nuovi impianti audio e dati, rifacendo i bagni e la serranda di ingresso. Inoltre, l’ambiente di lavoro sarà migliorato con l’installazione di un nuovo banco di lavoro e nuove attrezzature in cucina, come il nuovo forno e una nuova affettatrice. Infine, la sicurezza dei locali sarà rinforzata con l’installazione di una nuova porta di ingresso automatica e un nuovo sistema di video sorveglianza. In cambio, la pizzeria Murattiana intende posizionarsi nel mercato locale come la prima attività di ristorazione orientata alle esigenze delle persone non vedenti ed ipovedenti, attraverso interventi di adeguamento del locale, nuovi menù in formati accessibili, formazione del personale di sala ed eventi di sensibilizzazione e informazione.

Nome dell’attività: QUINTAVALLE

Titolo del progetto: Il segreto del giardino – Arti e mestieri svelati

Quintavalle Interior Design nasce 60 anni fa. L’impresa, che ha sede in via Imbriani, a Madonnella, si è sempre dedicata alla realizzazione dei sogni dei clienti attraverso la creatività e la fantasia nell’arredamento. La proposta di sviluppo commerciale presentata riguarda la rifunzionalizzazione dello spazio del negozio e prevede interventi edilizi per organizzare eventi nel locale, nonché la riqualificazione del giardino interno, attualmente in disuso. Saranno effettuati lavori di abbattimento di tramezzi, posa di nuovo pavimento e ripristino dei bagni per consentire l’utilizzo del locale durante le attività progettuali. L’obiettivo è rendere il negozio più accessibile e promuovere l’aumento del flusso di clientela al di fuori dell’attività abituale. In cambio, l’azienda intende organizzare workshop nel proprio giardino, in cui esperti trasferiranno le competenze legate ai mestieri artigianali antichi ai partecipanti. L’obiettivo è promuovere la riscoperta di queste attività da parte delle nuove generazioni e preservare le competenze necessarie per il loro svolgimento nel tempo. Questa iniziativa mira a restituire al quartiere un valore sociale attraverso la condivisione di conoscenze e la promozione di attività artigianali.

Nome dell’attività: SCUOLA SURF BIG AIR

Titolo del progetto: Non solo surf

Dal 2001 Big Air ASD è impegnata a Bari nella promozione degli sport da scivolamento, quali il wind surf, il surf, il kite surf, il wing foil ed il paddle board, promuovendo, accanto ai corsi nelle diverse discipline, attività sociali di avviamento agli sport nautici. Dal 2023 Big Air gestisce alcuni ambienti del waterfront di San Girolamo, dando finalmente una “casa” a centinaia di appassionati di sport da scivolamento acquatici. Il progetto di sviluppo commerciale prevede la risistemazione dei servizi igienici, il rifacimento dell’impianto elettrico, la realizzazione degli infissi a vetrata e il ripristino delle serrande. Questi interventi permetteranno la fruizione degli ambienti e delle attività anche nei mesi invernali. In cambio, Big Air si impegna a realizzare attività sportive per l’avvicinamento agli sport da scivolamento in mare, con un marcato carattere sociale ed educativo per minori provenienti da situazioni di fragilità sociale e con disabilità.

Nome dell’attività: SPIRITO DI PATATE

Titolo del progetto: Marecalmo

La società Finmar S.r.l. opera sotto l’insegna commerciale Spirito di Patate, un ristorante nato negli anni Sessanta e divenuto, per le successive 3 generazioni, un punto di riferimento non solo per il quartiere San Girolamo ma per tutta città. Grazie a Un Negozio non è solo un negozio, il locale avrà la possibilità di ampliarsi creando due dehors esterni che potranno essere operativi anche nelle giornate di maltempo, allargando così il target di clientela e relativo fatturato. Considerato il forte legame con il mare e con il quartiere, il ristorante, in collaborazione con l’Associazione Sportiva Scusa Bari, si occuperà di pulire il fondale adiacente e di distribuire 1000 posaceneri portatili ai bagnanti. Inoltre saranno organizzati incontri di sensibilizzazione sui temi della tutela dell’ambiente e della biodiversità, gratuiti e aperti a tutti.

Nome dell’attività: STEFANIA HAIR STYLIST

Titolo del progetto: Glamour&Stile

Stefania Hair Stylist è un parrucchiere in via Putignani 183 che, dopo anni di esperienza nel settore e con il consolidamento dell’impresa, intende diversificare la propria attività introducendo all’interno del salone servizi di estetica. Per realizzare questo obiettivo, il progetto di sviluppo commerciale prevede la realizzazione di opere edili e impiantistiche per la rifunzionalizzazione degli ambienti, oltre ad un re-branding dell’attività collegato a una campagna di comunicazione. In cambio, Stefania Hair Stylist, in collaborazione con due cooperative sociali locali, intende offrire gratuitamente momenti di cura della bellezza per chi non ha la possibilità economica di accedere ai servizi offerti dall’attività.

Nome dell’attività: THE STUART PUB

Titolo del progetto: Insieme per la comunità

The Stuart è uno storico pub nel cuore del quartiere Madonnella. Da anni, The Stuart si caratterizza per attività di carattere solidale e di contrasto allo spreco alimentare, in collaborazione con la parrocchia del quartiere e associazioni locali. Il progetto di sviluppo commerciale prevede la sostituzione delle serrande, l’installazione di un nuovo impianto audio, l’installazione di un nuovo impianto di videosorveglianza, l’acquisto di nuovi arredi e attrezzature per la cucina. In cambio, The Stuart si impegna a realizzare, in collaborazione con un’ampia rete di partner (Parrocchia di San Sabino, Parrocchia San Francesco d’Assisi, APS Farina 080, APS Libera Puglia, Associazione Restart, ASD Magic Bari, ASD Rollin’ Skate, OdV Moscati), un cartellone di eventi sociali e culturali a beneficio della comunità locale.

Nome dell’attività: TIPOGRAFIA DANISI

Titolo del progetto: Rifunzionalizzazione dell’antica bottega Tipografia Danisi come bene culturale del design nella città di Bari

La tipografia Danisi, in via Davanzati, è un’attività commerciale barese storica, presente in città dal 1926. La tipografia realizza stampati per le più importanti organizzazioni pubbliche e private del capoluogo pugliese, costituendo una delle poche realtà tipografiche tradizionali rimaste attive nell’hinterland barese. Il progetto di rifunzionalizzazione della tipografia nasce dalla necessità da un lato di promuovere l’attuale locale adibito a negozio e i locali destinati a depositi attraverso operazioni di rinnovamento sia degli spazi sia della comunicazione e, dall’altro, di creare un piccolo polo in città per la diffusione della cultura tipografica al servizio di cittadini, aziende, studenti e appassionati di letterpress. In cambio l’attività prevede l’organizzazione di laboratori, workshop ed incontri, in collaborazione con Accademia di Belle Arti e Politecnico di Bari, con il coinvolgimento di esperti provenienti da tutta Italia.

Nome dell’attività: Varietà di Sakura S.r.l.

Titolo del progetto: Dal campo alla tavola, dal mare alla tavola

Varietà è un noto locale della movida barese sito in Via XXIV Maggio in un punto strategico del centro cittadino a pochi metri da corso Cavour e dal Lungomare e adiacente al Teatro Petruzzelli. Il progetto di sviluppo commerciale è incentrato sull’esecuzione di lavori edili e di impiantistica di ristrutturazione e sull’ammodernamento dell’impianto audio e delle attrezzature da lavoro della cucina, per aumentare la produttività del locale e migliorarne la vivibilità. In cambio, in collaborazione con un’associazione locale attiva sui temi della disabilità e dell’inclusione sociale, Varietà si impegna a realizzare laboratori sulla filiera alimentare che si concluderanno con un evento finale, una cena organizzata dai ragazzi e dalle ragazze partecipanti alle attività.

Nome dell’attività: VESUVYA di Amendola S.r.l.

Titolo del progetto: Anema e Core

La società Amendola S.r.l opera nel settore della ristorazione e dal 2012 gestisce il ristorante pizzeria Vesuvya, ubicato in via Amendola 166, caratterizzato da una proposta culinaria basata sulla tradizione partenopea. Il progetto di sviluppo commerciale prevede un restyling sia delle cucine sia della zona ricettiva, al fine di migliorare l’esperienza dei clienti e la funzionalità per il team di lavoro. In cambio, il ristorante realizzerà incontri formativi sull’arte della preparazione della pizza ad alcuni dei giovani detenuti dell’Istituto penale Minorile di Bari con l’obiettivo di dar loro l’opportunità di sperimentare le proprie capacità e sviluppare personali attitudini.

Nome dell’attività: VIOLANTE HAIR BEAUTY

Titolo del progetto: Parrucchiere Ecosostenibile

Domenico Violante ha una lunga esperienza nel settore dell’hair beauty. Dopo aver ottenuto il Diploma di Coiffeur pour Femme a Parigi, ha aperto il suo salone, chiamato EcoBio Hair Salon, in via San Lorenzo nel quartiere Carrassi, che si distingue per l’attenzione all’ambiente e l’utilizzo di prodotti di cosmesi naturali. Il progetto propone la trasformazione di un salone di parrucchiere tradizionale in un “Parrucchiere Ecosostenibile”. L’obiettivo è adeguare l’offerta di servizi per essere competitivi nel settore dell’hair beauty, offrendo una gamma più ampia di trattamenti estetici. Si propone anche il risparmio energetico attraverso la sostituzione delle attrezzature con altre più efficienti dal punto di vista energetico. Il progetto proposto prevede una collaborazione con l’ONLUS Alzheimer Bari OBV (Organizzazione di Volontariato di Base) per promuovere la sensibilizzazione e il supporto nei confronti delle persone affette da malattia di Alzheimer e dei loro familiari.

Nome dell’attività: VGRAFICA

Titolo del progetto: VGrafika 2.0

Dal 2011 VGrafika svolge a Bari nel quartiere Libertà attività di realizzazione grafica e personalizzazione di oggetti e abbigliamento attraverso tecnologie e macchinari d’avanguardia. Il progetto di sviluppo commerciale prevede il rinnovo parziale del parco macchine per la riduzione dei consumi elettrici e dell’utilizzo del PVC per diminuire l’impatto ambientale dell’attività. Inoltre, punta a rinnovare l’organizzazione del laboratorio, con scaffali e contenitori per lo stoccaggio delle materie prime e nuovi elementi espositivi. In cambio, l’attività commerciale si impegna a realizzare un programma di alfabetizzazione informatica per adulti destinato a persone con difficoltà ad accedere all’istruzione informatica di base, come lavoratori e lavoratrici migranti, disoccupati, anziani, ecc.

Nome dell’attività: WINDIGO SALOON

Titolo del progetto: Non Me la Bevo… La gusto consapevolmente.

Il Windigo Saloon nasce nell’anno 2003 in via Amoruso, a Poggiofranco, rievocando gli antichi saloon del far west, caratterizzandosi per il target giovanile e varietà di birre proposte. L’investimento richiesto mira alla creazione di un dehor, all’acquisto di ulteriori macchinari e attrezzature per la cucina e alla sostituzione delle vecchie saracinesche. Il progetto “Non me la bevo… La gusto consapevolmente”, ha come obiettivo la promozione della cultura birraia e la sensibilizzazione al consumo consapevole di alcool attraverso l’organizzazione di incontri gratuiti e accessibili a tutti.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Vasco Rossi a Bari, previsti turni...

Il capoluogo pugliese si prepara ad ospitare Vasco Rossi per quattro...
- 24 Giugno 2024

Thailandia, ok alle nozze gay: è...

La Thailandia è diventata il primo paese del sud-est asiatico a...
- 24 Giugno 2024

Medimex, la musica internazionale torna a...

Ancora una volta Taranto epicentro della musica internazionale con un’edizione eccezionale...
- 24 Giugno 2024

Poca acqua per i campi, trattori...

Gli agricoltori pugliesi protestano per la carenza di acqua. Decine di...
- 24 Giugno 2024