MERCOLEDì, 24 APRILE 2024
72,720 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,720 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

In Salento scoperto distributore abusivo di carburante

Sequestrati duemila litri di gasolio per autotrazione

Pubblicato da: redazione | Sab, 24 Febbraio 2024 - 10:55

Nell’ambito dei controlli disposti dal Comando Provinciale di Lecce e volti a contrastare le frodi connesse alla commercializzazione di prodotti petroliferi, nei giorni scorsi i finanzieri della Compagnia Gallipoli hanno scoperto un distributore abusivo di carburante per autotrazione, utilizzato per il rifornimento di mezzi aziendali e privati.

Le verifiche eseguite dalle Fiamme Gialle hanno così consentito di individuare e sottoporre a sequestro quasi 2.000 litri di gasolio per autotrazione, serbatoi utilizzati per lo stoccaggio del medesimo prodotto petrolifero, nonché un impianto di erogazione completo di elettropompa di adduzione con contatore volumetrico e pistola erogatrice. Il distributore, completamente sconosciuto al Fisco ed istituito in assenza delle prescritte autorizzazioni comunali e del necessario certificato di prevenzione incendi, si trovava in un locale posto in zona residenziale, confinante con civili abitazioni limitrofe, ed è risultato peraltro non conforme alla normativa prevista in materia di sicurezza pubblica.

A conclusione dell’attività, i militari della Guardia di Finanza hanno proceduto a denunciare alla locale Procura della Repubblica l’imprenditore, per detenzione di materiale esplodente senza la licenza dell’Autorità e senza le prescritte cautele, sottoponendo a sequestro l’intero impianto abusivo. Nei confronti del medesimo seguiranno accertamenti di natura fiscale, finalizzati alla verifica della provenienza del quantitativo rinvenuto nonché dei circa 25.000 litri di prodotto petrolifero già erogati, così come constatato dalle ricostruzioni extra-contabili effettuate dai finanzieri.

I provvedimenti in parola sono stati emessi sulla scorta degli elementi probatori acquisiti in fase di indagini preliminari. Pertanto, in attesa di giudizio definitivo, sussiste la presunzione di innocenza.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, l’ultimo discorso di Decaro in...

"Ieri ho fatto il mio ultimo discorso da sindaco in consiglio...
- 24 Aprile 2024

Asl Bat, al via progetto pilota...

Sarà avviata a maggio negli ospedali Bonomo di Andria e Dimiccoli...
- 24 Aprile 2024

Per i ponti 16 milioni di...

Quasi 16 milioni di partenze e una complessivamente circa 5,5 miliardi...
- 24 Aprile 2024

Bari, al Demodè Club arriva il...

Venerdì 26 aprile al Demodè Club di Modugno (Ba) diretto da...
- 24 Aprile 2024