GIOVEDì, 25 APRILE 2024
72,720 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,720 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Elezioni Bari, Leccese: “Chi vince le primarie diventa sindaco”

Decaro alla convention di Leccese: "Bari non è terra di conquista del centrodestra"

Pubblicato da: redazione | Dom, 25 Febbraio 2024 - 12:15

“Sono al servizio della coalizione, delle forze politiche che compongono il tavolo del centrosinistra. Sarà questo a definire le regole di questo grande momento di partecipazione popolare”. Lo ha detto Vito Leccese, candidato sindaco a Bari del Pd per le amministrative di giugno, a margine della convention ‘Andiamo’ in corso nel capoluogo pugliese.

Leccese ha risposto così a chi gli chiedeva se il Pd sarebbe disponibile a rivedere le regole delle primarie, come invoca l’altro candidato, l’avvocato Michele Laforgia. “Chi vince le primarie – ha aggiunto – diventa sindaco di Bari”.

Leccese ha sottolineato che “le regole non compete a me definirle, sarà il tavolo a deciderle. Sono sicuro che il giorno delle primarie rappresenterà un grande momento di festa popolare della democrazia e della libertà di partecipazione in questa città”.

“Troveremo il passo giusto per non lasciare questa città al centrodestra che pensa, con i leader di Roma, di venire qui a comandare, come se la città fosse terra di conquista. Bari è dei baresi e nessuno la può conquistare”. Lo ha detto il sindaco di Bari Antonio Decaro, durante la convention ‘Andiamo’ in corso nel capoluogo pugliese per presentare Vito Leccese, candidato sindaco a Bari del Pd per le amministrative di giugno. Rivolgendosi dal palco a Leccese e all’altro candidato del centrosinistra, Michele Laforgia, Decaro ha aggiunto che avete saputo fare ricorso alle primarie non come strumento per dividerci ma per unirci”. Decaro ha evidenziato che lascia la città “con la coscienza a posto, perché tutto quello che ho fatto l’ho fatto nell’interesse della città. Non ho bisogno di riconoscenza, mi bastano gli abbracci e le strette di mano dei cittadini che incontro per strada. Sono un patrimonio e noi dobbiamo esserne i custodi”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, l’ultimo discorso di Decaro in...

"Ieri ho fatto il mio ultimo discorso da sindaco in consiglio...
- 24 Aprile 2024

Asl Bat, al via progetto pilota...

Sarà avviata a maggio negli ospedali Bonomo di Andria e Dimiccoli...
- 24 Aprile 2024

Per i ponti 16 milioni di...

Quasi 16 milioni di partenze e una complessivamente circa 5,5 miliardi...
- 24 Aprile 2024

Bari, al Demodè Club arriva il...

Venerdì 26 aprile al Demodè Club di Modugno (Ba) diretto da...
- 24 Aprile 2024