DOMENICA, 21 APRILE 2024
72,642 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,642 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Discariche abusive, Procuratore Bari: ‘Puglia nuova terra dei fuochi’

Per Rossi è necessario "Aumentare i controlli su camion che trasportano rifiuti'

Pubblicato da: redazione | Gio, 29 Febbraio 2024 - 11:39

“Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà, i danni sono notevolissimi. Il traffico di rifiuti è enorme e sta provocando danni enormi alla Puglia. Bisogna sollecitare il controllo delle forze dell’ordine sui camion che trasportano i rifiuti”.

A dirlo il procuratore di Bari, Roberto Rossi, nel corso della sua audizione in Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su altri illeciti ambientali e agroalimentari. “Per fermare il fenomeno di trasporto illecito dei rifiuti bisogna aumentare i controlli su strada. Un camion che sgocciola va fermato immediatamente”, ha sottolineato Rossi, perché quello “sgocciolamento” è un modo per smaltire i rifiuti su strada che il procuratore ha definito “terrificante”, perché permette di liberarsi di “un quantitativo enorme di sostanze pericolosissime”.

“Le forze dell’ordine devono fermare questi camion – ha detto ancora Rossi – e non si devono fidare di documentazioni che dicono poco. I controlli in Puglia sono estremamente necessari”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Un droga party in pieno centro...

La foto non lascia nulla al caso. Bottiglie di super alcoolici...
- 21 Aprile 2024

Ricerca di personale nel settore turistico:...

Dalla nuova indagine realizzata da Risposte Turismo “The Challenges of Human...
- 21 Aprile 2024

Decaro si candida alle Europee: “Non...

Con un post sui suoi canali social il sindaco di Bari,...
- 21 Aprile 2024

Mantenere un neonato è sempre più...

Anche quest’anno l’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha aggiornato il monitoraggio...
- 21 Aprile 2024