Cabtutela.it
acipocket.it

BARI – Chi può negare una passeggiata in piazza con una sigaretta ben stretta tra le dita? Proprio nessuno. A meno che al momento della fine, non si scelga di buttare la cicca per terra. Due fumatori “maleducati” sono stati, così, multati in piazza Umberto. Cento euro per non aver svelto la via della civiltà.\r\n\r\nSi mietono – quindi – le prime vittime dell’ordinanza (per i baresi “shock”) firmata dal sindaco Decaro con cui vieta di buttare per terra tutti i piccoli rifiuti come mozziconi, scontrini, gratta e vinci, fazzoletti di carta e gomme da masticare. Con la stessa ordinanza, richiama tutti i titolari di bar, ristoranti, pizzerie, chioschi, tabaccherie, centri scommesse, cinema, teatri, banche e uffici postali, a mettere posacenere dinanzi ai loro negozi per aiutare i cittadini a non abbandonare per terra le cicche. I trasgressori rischiano una sanzione amministrativa che può oscillare da trenta a centocinquanta euro, ma se l’abbandono riguarda le cicche, la sanzione può essere raddoppiata.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui