Cabtutela.it
acipocket.it

BARI – Riapre dopo tre anni il teatro Purgatorio di Nicola Pignataro, situato in via Pietrocola. Con una grande festa e uno spettacolo “one man show” in programma il 10 giugno.\r\n\r\nLa storia\r\n\r\nIl teatro, nato nel 1973 per volontà della compagnia di Nicola Pignataro, tra gli attori simbolo del vernacolo barese,  chiude il 20 maggio del 2013: il Comune, in seguito ad un’ispezione, verifica che alcune nuove normative sulla sicurezza non erano rispettate. E così come era capitato per altri teatri nati negli anni Settanta, l’amministrazione chiede ai proprietari di provvedere subito all’adeguamento e di chiudere. Adeguamento che sarebbe costato poco meno di 60mila euro.\r\n\r\nLa riapertura\r\n\r\nDopo tre anni di lavori, il Comune ha dato il via libera, con un’ordinanza. La struttura è stata rimessa a nuovo: sono stati ridotti i posti a sedere che sono diventati 145 più due per i disabili. La commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo ha dato l’ok alla riapertura a patto che non vengano venduti biglietti di numero superiore ai posti disponibili, che vengano tenute costantemente illuminate le porte di ingresso e le uscite di sicurezza, che i corridoi rimangano sgomberi.\r\n\r\nL’inaugurazione è prevista per il 10 giugno alla presenza delle istituzioni. Dal giorno dopo e fino a  luglio Pignataro festeggerà la riapertura con il suo spettacolo “Vi faccio un baffo”, ogni fine settimana dal venerdì alla domenica.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui