Sembra quasi il copione di una nuova pellicola cinematografica: dopo “Natale in India”, “Primavera in Malesia” con protagonista il presidente del Bari Gianluca Paparesta, accompagnato dall’advisor Grazia Iannarelli e dall’imprenditore Noordin Ahmad.

\r\n

Incontri istituzionali

\r\n

Paparesta da due giorni è nel paese asiatico per incontri e per consolidare relazioni istituzionali con il governo malese. A Kuala Lumpur ha incontrato il ministro dello Sport e della Gioventù Khairy Jamaluddin, oltre alla sultana di Perlis e altri esponenti dei governi territoriali della Malesia.

\r\n

\r\n

Ottimismo di Paparesta

\r\n

Il massimo dirigente del Bari si è detto convinto, in una intervista a un media asiatico, della positiva conclusione della trattativa al termine della due diligence e ha preannunciato come progetto fondante del nuovo Bari italo-malese la realizzazione di una nuova Accademy, per valorizzare i giovani calciatori della Puglia e della Malesia.

\r\n

La conclusione della trattativa

\r\n

Entro la fine di maggio, come ribadito dalla Iannarelli, avvocato e consulente di Ahmad, la trattativa per l’acquisto del 50% delle quote del Bari dovrebbe essere concluso, perfezionando il preliminare firmato a metà a aprile.

\r\n

Noordin in tribuna per Bari-Trapani: “Scudetto in cinque anni”

\r\n

L’imprenditore asiatico ha fatto saper che vorrebbe essere in tribuna al San Nicola per la partita con cui si concluderà il stagione regolare contro il Trapani. Intanto a un media malese ha ripetuto che punta a “vincere lo scudetto con il Bari in cinque anni”.

\r\n

@waldganger2000

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here