Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

E’ stato montato oggi l’ultimo strallo che permetterà al ponte dell’Asse Nord Sud di restare sospeso in aria. L’opera‎, che collegherà via Tatarella con via Nazariantz e rappresenterà un importante asse di scorrimento a quattro corsie più percorso ciclopedonale, è costata 32 milioni di euro.  Oggi il sindaco Antonio Decaro, affiancato dall’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, ha compiuto un sopralluogo per supervisionare le fasi di montaggio dell’ultimo strallo. Il ponte potrebbe essere aperto già per l’autunno, ultimata la fase dei collaudi.  “Sono 225 metri sospesi in aria – spiega il sindaco Antonio Decaro – questa opera sarà un elemento identitario per la città, una città moderna e sempre più europea. Sicuramente i lavori termineranno entro l’estate e ci auguriamo che i collaudi, che consistono in operazioni molto complesse per questa tipologia di struttura, possano terminare entro l’autunno. Per l’appuntamento della Fiera del Levante vorremo vederlo completato, anche se non transitabile”.\r\n\r\nhttps://www.facebook.com/antdecaro/videos/813707472064252\r\n\r\n“Le operazioni che si stanno completando oggi rappresentano il termine di una fase molto delicata nella costruzione della struttura – ha spiegato l’assessore Galasso -. Solleviamo l’ultimo strallo di 30 stralli complessivi, che costituiscono l’ossatura principale di sostegno del ponte e che permetterà la sospensione della parte centrale, una volta rimossi tutti i sostegni provvisori sottostanti”.\r\n\r\n19-05-16 sopralluogo asse nord sud - sollevamento ultimo strallo - parte sospesa


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui