Cabtutela.it
acipocket.it
\r\n

Da giovedì prossimo, nei cinema italiani (a Bari nel Galleria), sarà proiettato il film “Pelè”, sulla storia del grande campione brasiliano. La pellicola, girata dai registi Jeff e Michael Zimbalist, è un inno alla “ginga”, la gioia di vivere che fu il carburante inesauribile della carriera di Pelè, bambino con i piedi talentuosi, che in pochi mesi bruciò ogni tappa, riscattando l’umiliazione dei brasiliani subita dall’Uruguay con il celebre Maracanazo, e diventando una divinità del pallone.

\r\n

Nel film, realizzato da due eccellenti documentaristi sudamericani, si ritrova tutto Pelé, il suo rapporto con i compagni della Selecao, Garrincha, Vavà o Gilmar, e con il commissario tecnico Vicente Feola.

\r\n

I formidabili anni di Pelé ci sono tutti, dalla vittoria nel 1958 contro la Svezia di Liedholm e Nordahl, ai tre Mondiali vinti e alle oltre mille e trecento reti segnate senza battere i rigori. Centosette minuti di cinema e leggenda, conclusi dal campione con questa chiosa: “Formidabili quegli anni”.

\r\n\r\n

La pellicola, che tra i doppiatori italiani ha anche il grande giornalista italiano Bruno Pizzul, è stata prodotta dallo stesso Pelé, insieme a Brian Grazer, premio Oscar per A Beautiful Mind.

\r\n

(La serata del Galleria inizierà alle 20, con il collegamento da Milano, per l’anteprima alla quale prenderà parte anche Pelé: verranno trasmesse clip e contributi video che si alterneranno alla sfilata e alle interviste in diretta con importanti personalità del mondo del calcio e dello sport).

\r\n

@waldganger2000

\r\n\r\n

\r\n

\r\n\r\n \r\n\r\n

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui