Cabtutela.it

Nonostante le tante segnalazioni dei cittadini, niente sembra cambiato. Ancora una volta le sbarre di un passaggio a livello in città rimangono aperte mentre passano due treni. Questa volta è accaduto a Santo Spirito, attorno alla mezzanotte di ieri. A denunciare l’accaduto è un cittadino, che posta una foto sulla pagina Facebook del sindaco Antonio Decaro. “Passaggio a livello di Santo Spirito, ore 00:20 – scrive -, passano due treni, uno ad alta velocità, nel frattempo…si apre. Lo segnalo perché non mi sembra normale, si può far nulla?”.\r\n\r\nUn fenomeno che si è ripetuto molte volte a Bari e provincia e che più volte i cittadini hanno denunciato – attraverso  la rete – all’amministrazione comunale nella speranza che si evitassero altre tragedie ferroviarie. Eppure ancora il rischio incidenti è molto alto.\r\n\r\nLa puntualizzazione di Ferrovie dello Stato: “Solo transito per manutenzione”\r\n

“Le fotografie postate sui social network – è scritto nella nota dell’azienda – riprendono il transito di un convoglio sul passaggio a livello di Bari Santo Spirito mentre le sbarre sono aperte. E’ tutto vero. Quello che utenti e lettori non sanno però è che si tratta di un mezzo d’opera, cioè di un convoglio utilizzato, in assenza di circolazione treni, per effettuare attività di manutenzione e rinnovo della linea ferroviaria (prevalentemente nelle ore notturne). 

\r\n

Questi convogli viaggiano a velocità ridotta. In prossimità dei passaggi a livello, poi, vengono fermati prima di impegnare l’incrocio: il personale che lo scorta verifica le condizioni del traffico stradale, secondo quanto previsto dal Codice della Strada, e successivamente il macchinista impegna l’attraversamento ferrovia/strada, adottando tutte le misure di sicurezza previste ed emanate dall’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie (ANSF)”.

\r\nPer l’Intercity il passaggio a livello era chiuso\r\n\r\n“Quanto al primo convoglio di cui viene segnalato il passaggio a velocità più elevata, si tratta dell’Intercity 754 Lecce-Torino transitato alle 00.14 dal passaggio a livello di Bari Santo Spirito con le sbarre regolarmente chiuse. Rassicuriamo che il transito dei treni sui passaggi a livello gestiti da Rete Ferroviaria Italiana è gestito e controllato in sicurezza con sofisticati sistemi tecnologici che garantiscono il transito a piena velocità solo ed esclusivamente quando tutti i dispositivi di protezione sono attivati (barriere abbassate e, lato strada, segnali luminosi rossi accesi e segnalazioni acustiche attive)”.\r\n\r\nProcedure per gusti \r\n

“In caso di guasto, i sistemi di gestione della circolazione ferroviaria attivano automaticamente condizioni di maggiore sicurezza”.

\r\nChiudere definitivamente i passaggi a livello? Se possibile sì\r\n

“E’ evidente che il mancato rispetto del Codice della Strada (articolo 147) da parte degli utenti della strada incide spesso e volentieri sul regolare funzionamento dei passaggi a livello (barriere divelte, macchine bloccate sulla sede ferroviaria, attraversamenti con le barriere abbassate, eccetera), come è altrettanto lapalissiano che la soluzione più efficace è quella di chiudere definitivamente i passaggi a livello realizzando opere sostitutive (sottopassi, passerelle o cavalcaferrovia). Soppressioni che Rete Ferroviaria Italiana programma e avvia non appena è stata raggiunta l’intesa con tutti i soggetti interessati, Enti territoriali e no”, conclude la nota delle FS.

\r\n


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui