Il capogruppo consiliare del Partito democratico, Michele Mazzarano, ha chiesto al presidente della III commissione Sanità, Pino Romano, di convocare una seduta monotematica sul problema dell’epatite C. Obiettivo: estendere le cure il più possibile ed evitare che la malattia diventi cronica. \r\n\r\nNella richiesta Mazzarano spiega che “il 60-70% delle persone che si infettano con il virus dell’epatite C sviluppa una epatite cronica che, se non curata, con il tempo può trasformarsi in cirrosi o favorire lo sviluppo del cancro del  fegato. La Regione Puglia potrebbe estendere – sottolinea – le cure che eradicano il virus dell’epatite C a tutti gli ammalati e non solo a quelli che rientrano nella categorie indicate nel protocollo Aifa. E, dunque, non più ai soli ammalati gravi”. \r\n\r\n“L’estensione del numero dei beneficiari delle nuove terapie – prosegue l’esponente del Pd in Consiglio regionale – è legata a problemi di tipo economico e finanziario. Altre regioni hanno già adottato un apposito protocollo. Per questo, sarebbe opportuno – conclude Michele Mazzarano ascoltare in commissione il direttore del dipartimento Salute, i direttori delle Asl e i rappresentanti delle associazioni dei malati”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here