Cabtutela.it
acipocket.it

Migliore debutto in una gara di F1 non poteva esserci per il pugliese Antonio Giovinazzi. Il pilota a bordo di una Sauber ha chiuso al dodicesimo posto il Gran Premio d’Australia, il primo della sua carriera in Formula 1. Dopo 6 anni di assenza, dai tempi di Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi, l’Italia rivede un suo driver passare sotto la bandiera a scacchi di un Gp della massima serie.

Un ottimo risultato che completa una giornata che sorride all’Italia, visto il primo posto ottenuto da Vettel sulla Ferrari davanti al rivale Hamilton e poi Bottas (quarto l’altro ferrarista). Chiude al quinto posto la Red Bull di Verstappen davanti alla Williams di Massa e alla Force India di Perez. Ottava posizione per la Toro Rosso di Sainz che ha preceduto il compagno di scuderia Kvyat e la Force India di Ocon. Ritirata l’altra Red Bull dell’idolo di casa Daniel Ricciardo e stessa sorte per la McLaren di Fernando Alonso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui