Cabtutela.it
acipocket.it

Un appartamento di proprietà di una coppia di anziani svaligiato e devastato tra via Pavoncelli e via Jacini; un’altra donna scaraventata a terra con violenza durante uno scippo e finita in ospedale: sono solamente due degli ultimi episodi di criminalità che si sono consumati la settimana scorsa nel II Municipio di Bari.

Casi che hanno riacutizzato la paura tra i residenti e provocato nuove polemiche legate alla sicurezza. Il consigliere municipale, Fabrizio Romito, ha inviato una lettera al sindaco Antonio Decaro chiedendo un intervento tempestivo. “Le scrivo – spiega – affinché la sicurezza dei cittadini del mio quartiere possa migliorare. Tutti ricordiamo la morte di Stefano Fumarola – prosegue – e siamo ancora scossi per quanto accaduto durante i suoi funerali: ladri non hanno avuto pietà di una giovane vita stroncata e ne hanno approfittato per svaligiarne l’appartamento. Purtroppo questo non è un episodio isolato, in quanto azioni criminali come questa sono ormai sono ripetute quotidianamente. I cittadini del II Municipio non ci stanno. La presenza della polizia municipale – prosegue – dovrebbe essere di ben altro tipo, incline alla prevenzione. Non dovrebbe essere limitata alla sola elargizione delle multe”.

Secondo il consigliere municipale, “i furti negli appartamenti, i furti delle auto e nelle auto, gli scippi ed altri episodi di violenza sono all’ordine del giorno”. “Tutte le traverse tra via Sturzo e via Palmieri – chiosa – sono di notte preda di sciacalli”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui