Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Stamattina, nella Questura di Bari, la direzione regionale pugliese dell’Inail e il Compartimento Polizia Stradale per la Puglia della Polizia di Stato hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per realizzazione del progetto “Sicurezza. Sulla strada giusta”, destinato a tutti gli utenti della strada, per la prevenzione degli incidenti stradali e la promozione della cultura della sicurezza stradale.

L’obiettivo della collaborazione è sviluppare su tutto il territorio regionale i contenuti del Protocollo d’intesa tra l’Istituto nazionale assicurazione contro gli infortuni sul Lavoro e il Ministero dell’Interno – Dipartimento di Pubblica Sicurezza, sottoscritto il 19 novembre 2015, per dar vita a iniziative sinergiche che siano coerenti con le esigenze del mondo del lavoro. In particolare, l’avvio di attività in materia di prevenzione e tutela della salute, attraverso materiale comunicativo ed incontri informativi e formativi che innalzino il livello di competenze e di conoscenze dei rischi della strada.

Nell’accordo si prevede la realizzazione di diverse iniziative (seminari informativi e formativi, incontri con associazioni di categoria, enti bilaterali, ordini professionali, enti ed istituzioni, realizzazione di materiale informativo, anche multilingue) rivolte agli utenti della strada, professionali e non, tese ad accrescere la cultura della sicurezza stradale ed a promuovere corretti stili di guida, anche nei più giovani.

“La Polizia Stradale, da sempre impegnata con professionalità e dedizione, ma anche con passione e slancio umanitario, nel controllo della circolazione e nel servizio di assistenza agli automobilisti, sempre attenta a valorizzare le campagne di prevenzione e informazione finalizzate a creare una cultura della sicurezza stradale che possa diventare patrimonio di giovani e adulti in una più ampia cornice di cultura della legalità, coglie l’occasione, grazie all’accordo sottoscritto in data odierna con l’ Inail, per intensificare l’attività di controllo ed individuare ulteriori azioni in grado di incidere concretamente sui livelli di sicurezza sulle strade, con particolare riguardo ai lavoratori che utilizzano i veicoli a motore, quali strumenti di lavoro, anche in prossimità di cantieri edili ed opere pubbliche” il commento di Andrea Spinello, dirigente del Compartimento polizia stradale per la Puglia e dirigente superiore della Polizia di Stato.

“Altro fenomeno infortunistico, che attiene alla sicurezza stradale ed è oggetto di particolare osservazione e tutela – ha aggiunto il direttore regionale vicario Inail Puglia, Giuseppe Gigante – è quello degli infortuni in itinere, che coinvolgono potenzialmente la generalità dei lavoratori che devono raggiungere il posto di lavoro, prevalentemente con un mezzo di trasporto, in particolare di coloro che, necessitati, fanno uso del mezzo privato. Sebbene il trend relativo alla numerosità di eventi denunciati sia – di anno in anno – in diminuzione, permane la necessità di incidere sensibilmente su quei fattori evitabili di rischio che hanno, troppo stesso, conseguenze mortali. Ciò può efficacemente realizzarsi, sia attraverso iniziative mirate a modificare comportamenti umani come campagne informative contro l’abuso di alcool e droghe alla guida; sia per mezzo di oculate strategie di attuazione, in termini di concretezza ed effettività, della complessa normativa posta a presidio della sicurezza dei luoghi e dei mezzi di locomozione: ci si riferisce, ad esempio, alla revisione degli autoveicoli e dei trattori e alla dotazione di presidi antiinfortunistici di nuova generazione .”


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui