Quattro mesi a testa (pena sospesa), è questa la sentenza di condanna emessa oggi dal Tribunale di Bari nei confronti di tre immigrati (un ivoriano, un nigeriano e un senegalese) arrestati lunedì scorso dopo essersi resi protagonisti di una sassaiola contro la polizia all’interno del Cara.

Gli scontri tra gli agenti e gli ospiti erano stati innescati durante i controlli che periodicamente vengono eseguiti nella struttura, otto poliziotti erano rimasti feriti lievemente.

A scatenare la rabbia di circa 100 migranti era stata la pretesa di una decina di loro di portare alimenti di vario genere all’interno del centro per festeggiare la fine del Ramadan. I poliziotti all’ingresso li avevano fermati sostenendo che era vietato dalle regole, vista la presenza di una mensa e soprattutto la pericolosità che l’accensione di fornelli avrebbe avuto (già in passato sono scoppiati diversi incendi).

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here