Serata d’eccezione giovedì 17 agosto per “Vicoli Corti – Cinema di periferia” che condivide l’inaugurazione del Cinzella Festival, nella Masseria Carmine a Taranto (ore 21), la neonata kermesse musicale tarantina che si chiuderà proprio a Massafra, domenica 20 agosto, nella serata conclusiva di Vicoli con l’esibizione, tra le altre cose, della Revolving Band di Michele Riondino. Giovedì 17 Vicoli, prediligendo il tema musicale, propone la visione del documentario “Local Europa – Musica valida per l’espatrio” per la regia di Francesco Cordio.

“La collaborazione col Cinzella Festival – spiega Vincenzo Madaro, direttore artistico di Vicoli – nasce dalla volontà che ci accomuna, di dare un respiro culturale al nostro territorio attraverso i linguaggi della cultura e dell’arte, partendo appunto dalle periferie che sono poi il cuore pulsante di ogni città”.

“Local Europa – Musica valida per l’espatrio” è il film documentario che racconta le storie degli italiani che hanno deciso di vivere all’estero attraverso il tour europeo di Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Max Gazzè. 9000 km, 12 città europee, sold out in tutti i concerti, attraverso lo sguardo dei tre cantautori scopriamo storie, vite, speranze, sogni, nostalgie e successi di chi ha scelto di cambiare radicalmente la propria vita lontano dall’Italia.

Anche quest’anno il festival “Vicoli Corti” prevede una sezione dedicata ai bambini, VICOLI CORTI JUNIOR. Dopo il successo dello scorso anno e la consolidata collaborazione, il Teatro delle Forche e l’associazione culturale “Il Serraglio” ripropongono l’iniziativa dedicata ai bambini e alle famiglie, in programma giovedì 17 Agosto, a partire dalle 21 a Massafra in piazzetta Santi Medici.
La serata si aprirà con la proiezione del cortometraggio “Shoes” di Leonardo Gregorio e Domingo Bombini (realizzato nell’ambito de “L’Edificio della Memoria”, progetto pilota della Regione Puglia sulla legalità con gli studenti della Scuola Media Dante Alighieri Casamassima ed è un progetto a cura della cooperativa sociale I Bambini di Truffaut, seguito dallo spettacolo teatrale), seguito dallo spettacolo “Così fai a casa tua?” che sarà portato in scena dalla compagnia Nakote di Napoli.  L’ingresso è libero e gratuito.

Intanto al Falsopepe enoteca + Piccola cucina continuano gli appuntamenti di  “Cromatismi_Dialoghi sulle Periferie” con l’incontro di mercoledì 16 agosto: “SPAZIO BIANCO – Lo spazio pubblico è un bene comune”, con gli interventi di Prof. Arch. Ina MACAIONE (Nature_City lab | Univ. degli Studi della Basilicata), Ph.D. Arch. Assistant Prof. Chiara Rizzi (Nature_City lab | Univ. degli Studi della Basilicata), Arch. Alberto ULISSE (Dd A | Univ. degli Studi Chieti-Pescara).

Vicoli Corti è ideato e organizzato dall’associazione Il Serraglio, per la direzione artistica di Vincenzo Madaro, con il patrocinio dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Puglia Promozione, Comune di Massafra; con il supporto di Apulia Film Commission, il sostegno di Bcc Massafra – Banca di Credito Cooperativo di Massafra; main sponsor: Falsopepe enoteca + Piccola Cucina; partner: AFO6, Cinzella Festival, Veluvre – Visioni Culturali; partner tecnico: Logos.

Il bellissimo manifesto del festival è stato realizzato da Annalisa Manfredi Illustration, che così lo sintetizza: “Una donna, una bocca di rosa, vestita di una parrucca di sogni fragili come il corallo, affacciata alla periferia del cielo”.

Tutte le serate di Vicoli sono condotte da Erika Grillo, attrice teatrale e operatrice culturale.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here