Cabtutela.it
acipocket.it

Fioriere a protezione delle piazze pedonali e presidi fissi di polizia municipale e forze dell’ordine all’ingresso di alcune strade del centro di Bari. Sono queste le misure antiterrorismo che saranno adottate d’urgenza su decisione del Comitato per l’ordine e la sicurezza che si è riunito oggi in Prefettura a Bari.

È stata definita la cosiddetta “mappa del rischio” che ha individuato cinque zone che dovranno essere costantemente presidiate. Si tratta di piazza del Ferrarese, piazza Mercantile e la Muraglia all’interno della città vecchia, via Sparano e il lungomare quando pedonalizzato. Gli interventi immediati si concentreranno sulle zone del borgo antico, non essendo prevista nella prossime settimane la chiusura al traffico del lungomare ed essendo via Sparano momentaneamente interessata da cantieri stradali.

In particolare sarà posizionato un presidio di uomini all’ingresso della Muraglia e fioriere proteggeranno già dal prossimo fine settimana l’accesso a piazza del Ferrarese. I sopralluoghi tecnici di Comune e Questura per il posizionamento nei prossimi giorni delle fioriere inizieranno già oggi. Nel comitato si è discusso anche della necessità di predisporre misure strutturali a protezione delle zone di maggior aggregazione e transito di pedoni e turisti. Trattandosi di aree sottoposte a tutela paesaggistica le barriere dovranno coniugare l’esigenza di sicurezza a quella del decoro urbano. Dovranno essere individuati, attraverso una apposita gara d’appalto, strumenti paesaggisticamente compatibili con le zone di pregio storico e culturale che caratterizzano il centro cittadino.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui