E’ iniziata male l’avventura della New Basket Brindisi targata Happy Casa nella serie A di pallacanestro. La squadra pugliese è stata battuta in casa per 72-67 dalla Fiat Torino, al termine di un match condotto quasi sempre dagli ospiti e contraddistinto da disordini fra i pochi supporter piemontesi e un gruppetto di tifosi brindisini: un insolito “fuori programma” durante il terzo quarto, interrotto in pochi minuti da carabinieri, steward e poliziotti.

Torino ha allungato già a metà del primo minitempo, portandosi a +9, anche se Brindisi trascinato da Giuri è riuscito ad accorciare le distanze e chiudere sul 23-27. Troppi gli errori dei brindisini anche nel secondo quarto, con un Oleka particolarmente indolente. Spietata la Fiat, volata anche a +12 primo di andare all’intervallo sul 37-46. Al rientro in campo, malgrado un buon Barber (che chiuderà a 19 punti) Brindisi è precipitata a -17 (44-61), poi pian piano ha ritrovato gioco e carattere riportandosi a -3 grazie a una tripla di Giuri. Ci ha pensato Vujacic a spegnere le residue illusioni.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here