Cabtutela.it
acipocket.it

Ogni sogno resta solo un sogno, finché non diventa un obiettivo. Alessandro De Rose, calabrese, atleta specialista di tuffi dalle grandi altezze, ha finalmente raggiunto il suo: diventare atleta titolare della Red Bull Cliff Diving World Series 2018. Un sogno che si è avverato anche grazie a un successo speciale, quello ottenuto la scorsa estate nell’arena naturale di Polignano a Mare.

Non solo, però. Oltre al trionfo dal trampolino con vista Lama Monachile, De Rose ha inanellato una serie considerevoli di importanti piazzamenti, dal terzo posto ai Mondiali di Budapest fino all’incredibile gara finale della World Series disputata pochi giorni fa in Cile, chiusa al terzo posto, grazie alla quale il tuffatore cosentino ha concluso la stagione classificandosi quarto assoluto. Il 2017 è stato insomma l’anno che ha consacrato Alessandro come atleta professionista, in grado di competere ad altissimi livelli con gli atleti più forti di questa disciplina, vere e proprie leggende dell’High Diving come Orlando Duque e Gary Hunt.

“Ho sempre sognato di diventare titolare della World Series e ho lavorato duramente per raggiungere questo obiettivo. Adesso questo sogno è diventato realtà e sono davvero molto emozionato. – ha commentato commosso Alessandro – Per me è stata una stagione incredibile: dalla vittoria a Polignano al Bronzo di Budapest, fino al 3° posto in Cile per chiudere 4° nella classifica generale della Serie. Gara dopo gara vedevo il mio obiettivo sempre più vicino e raggiungibile. Questi risultati mi ripagano pienamente degli sforzi fatti nell’ultimo anno: conciliare gli allenamenti con il lavoro e tutti gli altri impegni non è stato facile, ma oggi posso dire con grande soddisfazione che ne è valsa decisamente la pena!”

Alla sua quinta stagione da wildcard nella Red Bull Cliff Diving World Series, grazie alle ottime performance, migliorate tuffo dopo tuffo, gara dopo gara, in questa stagione Alessandro ha preso parte a cinque delle sei tappe in calendario, classificandosi sempre nella top ten.

Per il 2018 ha un grande obiettivo: continuare ad allenarsi duramente per arrivare in gran forma alla nuova stagione e ripetere l’emozione di salire sul podio.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui