Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it
Il presidente del Consiglio Comunale di Bari, Pasquale Di Rella, condanna in una nota l’insulto sessista apparsa su una scheda durante le ultime votazioni rivolto alla consigliera di opposizione. A ciò aggiunge “la piena disponibilità a sottoporsi spontaneamente – nelle forme e nei modi che la collega Irma Melini e il suo avvocato riterranno opportuni – a perizia calligrafica”. Allo stesso modo Di Rella invita tutti gli altri partecipanti al voto segreto “incriminato” di martedì scorso a manifestare identica disponibilità, per giungere, nel più breve tempo possibile, alla identificazione del responsabile del becero insulto. Il presidente delll’assemblea cittadina rivolge, inoltre, un appello all’autore dell’insulto “affinché si assuma pubblicamente la responsabilità dell’insano gesto e chieda scusa ad Irma, al Consiglio Comunale ed alla Città. La politica, in questo caso, deve assolutamente arrivare prima della magistratura perché solo così – forse – potremmo restituire all’istituzione la dignità perduta”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui