lapugliativaccina.regione.puglia.it

I carabinieri di Giovinazzo hanno arrestato una coppia di baresi, lui 44enne mentre lei 31enne, entrambi censurati, considerati dai militari autori di una lunga serie di furti in auto parcheggiate vicino alle scuole.

Da diverse settimane una coppia, all’apparenza marito e moglie,  a bordo di una vettura scura di piccola cilindrata, all’orario di uscita dalle scuole di Molfetta e Giovinazzo, approfittando della confusione e della fretta di tanti genitori che lasciavano incustoditi borse e borselli, all’interno dei mezzi, per poter prendere i propri figli, dopo aver individuato l’auto da colpire, con mossa fulminea, mandavano in frantumi il finestrino, riuscendo ad asportare quanto veniva trovato, compreso buste della spesa, contenenti i più svariati articoli alimentari.

Data la gravità della situazione, militari della compagnia di Molfetta, in divisa e borghese, ormai da diversi giorni presidiavano le scuole, sino a quando, nella giornata di ieri, in via del Ciuccio,  una pattuglia veniva allertata da un passante del furto in atto in danno di una Opel Insigna. Immediato l’intervento dei militari che bloccavano i due ladri, dopo qualche centinaia di metri, con ancora in mano la refurtiva, consistente in una borsetta con effetti personali e pochi contanti.

Sono in corso indagini per risalire alle responsabilità dei due per gli atri eventi, il cui modus operandi appare, agli inquirenti, identico a quello accaduto a Giovinazzo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui