Rivolta a Sant’Anna per il posizionamento di nuove barriere di cemento, dopo quelle sistemate in viale Olanda. Decine di residenti hanno bloccato l’accesso in via Spagna per protestare contro la decisione del comparto di chiudere appunto tutta l’area, garantendo come unica via di accesso via Germania. Il problema è che la stessa via Germania è piena di buche ed impraticabile. Sul posto il vicepresidente del Municipio Lorenzo Leonetti per ascoltare le proteste dei residenti. “Si tratta di strade private – ci spiega – dove l’amministrazione non ha potere purtroppo. La scelta di chiudere con queste barriere è legata a questioni di sicurezza e ci può anche stare. Il problema è che dovevano prima preoccuparsi di asfaltare via Germania per rendere l’accesso davvero praticabile e poi procedere con queste chiusure”. Esasperati alcuni residenti stanno valutando la possibilità di pagare di tasca propria l’asfalto della strada. “Ribadisco – conclude Leonetti – le ragioni di sicurezza sono sacrosante, ma era necessario prima garantire la vivibilità della zona”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

2 COMMENTI

  1. A proposito di sicurezza l’unica strada lasciata aperta, difficilmente sarebbe praticabile da un’ambulanza o dai pompieri in caso di necessitá. Non vi sembra un paradosso? Chi sta facendo chiudere via Spagna è pronto a farsi carico di queste eventuali responsabilitá?

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here