Cabtutela.it

Dopo il grande successo de “La scuola”, riportato in scena, a un trentennio dall’esordio, Silvio Orlando con il nuovo spettacolo “Lacci” ritorna alla scrittura di Domenico Starnone e penetra da un’altra porta le crepe e le fragilità del mondo in cui viviamo: il sistema della famiglia, dove cova ogni giorno la minaccia di crollo per un cosmo ben più grande di quello racchiuso tra le mura di casa. La storia ripercorre le attese, le sconfitte, i ripensamenti interni ad un amore e alle sue conseguenze, e porta già nei nomi una promessa di rovina. Quello che dovrebbe tenere è in pezzi e la caduta porta via a fette grosse il sogno. Domenico Starnone ci regala una storia emozionante e fortissima, il racconto magistrale di una fuga, di un ritorno, di tutti i fallimenti, quelli che ci sembrano insuperabili e quelli che ci fanno compagnia per una vita intera.

 

Queste le date:

Lunedì 8 gennaio, Martina Franca, Cinema Teatro Nuovo ore 21.00
Martedì 9 e mercoledì 10 a Taranto, Teatro Tatà (21.00 e 18.00)
Giovedì 11 a Mesagne, Teatro Comunale ore 21.00
Venerdì 12 a Corato, Teatro Comunale ore 21.00

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui