Cabtutela.it
acipocket.it

Sono quasi 190 le strade di Bari ripristinate da Enel dopo i lavori di installazione della superfibra realizzati nell’ambito del progetto “Open Fiber”. Complessivamente con la posa del nuovo manto stradale sono stati asfaltati circa 276.000 metri quadrati, corrispondenti ad una lunghezza di circa 80 chilometri.

Il quartiere maggiormente interessato dai ripristini definitivi è Poggiofranco con 57 strade, seguito dal Libertà con 42 strade, San Pasquale con 40, Carrassi con 16, Japigia con 15, Quartierino con 6, Picone con 5, Santa Fara con 3 e Carbonara con 1.

Gli interventi di ripristino definitivo delle strade, eseguiti a distanza di circa 90-120 giorni da quelli di rottura per la posa in opera delle tubazioni all’interno delle quali viene alloggiata la fibra, consistono in tutti i casi nella rimozione dello strato di 3 centimetri di spessore della vecchia pavimentazione in asfalto, e del successivo ripristino con nuova pavimentazione stradale di eguale spessore e il riposizionamento in quota di tutti i pozzetti e tombini.

I lavori di ripristino si estendono per una larghezza corrispondente alla semicarreggiata stradale, mentre nei casi di piccole strade interessano tutta la carreggiata.

Gli interventi effettuati finora rappresentano il 70% del progetto complessivo e prevedono un investimento di Enel pari a circa 40 milioni di euro su 1200 chilometri di rete. Ad oggi i contratti stipulati per l’utilizzo della superfibra sono più di 1.500 tra privati cittadini e aziende.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

  1. L’informazione data da questo articolo circa il ri-asfalto di molte strade cittadine non è corretta. Le strade vengono riasfaltate solo per la parte interessata ai lavori e non integralmente. Un esempio lampante è via Lattanzio asfaltata a metà, il lato dx della carreggiata fa piangere.

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui