Se Bari “piange”, Foggia di certo non ride. Fedele Sannella, uno dei due patron del Foggia Calcio, è stato arrestato nelle prime ore del mattino con l’accusa di riciclaggio. L’ordinanza cautelare è stata richiesta dal pm della distrettuale antimafia milanese, Paolo Storari, e firmata dal gip, Giulio Fanales. Si tratta della stessa indagine che lo scorso autunno aveva portato agli arresti dei manager che gestivano la vigilanza privata del tribunale milanese e alcune succursali dei centri commerciali Lidl. Il Foggia calcio era stato coinvolto a seguito di alcune intercettazioni che riguardavano Massimo Curci. Il 4 dicembre l’ex vicepresidente rossonero era finito in carcere per autoriciclaggio, sospettato di aver pagato in nero calciatori del Foggia, utilizzando denaro di provenienza illecita.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here