MARTEDì, 23 APRILE 2024
72,668 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,668 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Taranto, mozione per cittadinanza onoraria a Nadia Toffa

Pubblicato da: redazione | Mer, 14 Febbraio 2018 - 21:00

Una mozione è stata presentata da alcuni consiglieri comunali di Taranto con la richiesta di assegnazione della cittadinanza onoraria a Nadia Toffa, la “Iena” che ha lanciato a livello nazionale la campagna per la raccolta fondi con la vendita delle magliette “Ie jesche pacce pe te” in favore del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale SS. Annunziata di Taranto. Recentemente la conduttrice, che ha svelato di aver avuto il cancro durante la trasmissione di Italia 1, ha detto che tornerà ad occuparsi presto dei problemi del capoluogo ionico.

L’ex candidato sindaco Luigi Romandini, presidente di “Pietre Vive per Taranto”, ricorda di aver proposto la cittadinanza onoraria per Toffa nel marzo del 2017. “Mi fa piacere che la mia proposta abbia fatto breccia – afferma – e mi auguro che il sindaco e il Consiglio decidano di assegnarle questo riconoscimento. Nadia Toffa ha dimostrato una rara sensibilità verso le problematiche della nostra città, soprattutto in favore dei più esposti e indifesi”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Rimpasto Giunta Regione Puglia, è fumata...

Decisione rinviata sul rimpasto della giunta Emiliano. La riunione tra il...
- 22 Aprile 2024

Trapianti di polmone e pancreas nel...

L'attività trapiantologica nella Regione Puglia ha fatto segnare negli ultimi tre...
- 22 Aprile 2024

Il Bari 2023/24: una squadra “forte”...

La gara contro il Pisa, avrebbe dovuto rappresentare la partita della...
- 22 Aprile 2024

Bari, addio al proprietario del ristorante...

Giornata di lutto nel mondo della ristorazione barese per la morte...
- 22 Aprile 2024