Cabtutela.it
acipocket.it

“Decaro viola il silenzio elettorale con l’inaugurazione del parco Troisi e del giardino Isabella d’Aragona”. La denuncia è del consigliere comunale di opposizione, Irma Melini.  “La legge è chiara (legge n. 212 del 4 aprile 1956) e prevede che campagna e propaganda elettorale si fermino il giorno prima e il giorno stesso delle elezioni – continua Melini –  Eppure Decaro, sindaco di Bari per il Partito Democratico, Renziano doc, fautore della candidatura di Lacarra all’uninominale di Bari Città, dopo mesi di ritardi sulla consegna del giardino Isabella d’Aragona, sceglie proprio questa settimana per inaugurare ben tre parchi, di cui il più bello, Parco Troisi è merito dei privati.
Non è campagna elettorale questa? Inaugurare i parchi sabato 3 non è il solito tentativo di silente propaganda elettorale del sindaco Decaro? Inaugureremo i parchi con la sfilata dei candidati di centrosinistra.  Trovo assurdo amministrare così questa città.  Chiederò che sia posticipata l’inaugurazione.  I baresi non hanno “l’anello al naso” e se per il parco Troisi dobbiamo ringraziare l’impresa privata, per l’abbandono di tutti gli altri parchi di Japigia dobbiamo ringraziare Decaro & co”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui